Attraverso Festival: tra gli ospiti Alice, Neri Marcoré e Dargen D’Amico

Torna l’estate e dal 9 luglio al 9 settembre 2022 torna Attraverso Festival per la sua VII edizione. 2 mesi, 22 comuni coinvolti, 3 province, 180 km di territori Unesco inseriti nella World Heritage List tra Langhe, Roero, Monferrato e Appennino Piemontese, per un unico grande festival.  Un Festival diffuso con quasi 40 spettacoli dal vivo tra concerti, incontri, dialoghi e contaminazioni di genere, linguaggi e artisti. Una proposta di appuntamenti di qualità e non usuali in luoghi di grande bellezza e suggestione per un unico scenario diverso per caratteristiche, ma uguale per potenzialità e armonia, che abbatte in un sol colpo le frontiere immaginarie e reali tra le province nel nome della bellezza e del paesaggio umano, agricolo e architettonico. Un Festival che nasce dal territorio e non sul territorio, dal basso e non calato dall’alto, con un programma artistico originale, pensato ad hoc, che cerca di unire sempre la qualità della proposta al giusto tasso di popolarità e si declina perfettamente sui luoghi che lo ospitano.

adv-37

Piazze, cortili, forti, auditorium, giardini e natura sono i luoghi che accolgono Attraverso che quest’anno rinnova la proposta con un grande programma, per “attraversare” l’estate insieme e ritrovare quel senso di comunità al quale due anni di pandemia hanno disabituato, accelerando anche la riflessione sul mondo, sulla complessità del presente e sui suoi rapidissimi mutamenti e le sue infinite sfide. Una riflessione che porta a ripensare come voler esistere nel mondo. Il 2022 è anche l’anno del Centenario della nascita di Beppe Fenoglio, tra gli scrittori novecenteschi più conosciuti al mondo e il più rappresentativo del territorio di Attraverso, lo scrittore e partigiano che ha regalato alla letteratura il romanzo definitivo sulla Resistenza, come ha scritto Italo Calvino, “Una questione privata”.

Da queste premesse nasce dunque il sottotitolo della settima edizione di ATTRAVERSO: “R-esistenze”. Una parola che mette insieme il passato in terre dove la Resistenza vera, quella con la maiuscola, è stata molto importante, e il presente, e che al suo interno contiene la parola più bella di tutte, minimo comune denominatore di tutti gli uomini: esistenze.

adv-490

Tanti gli highlight del programma, alcuni in più repliche sulle province e altri per la prima volta ospiti del Festival: il ritorno dell’icona del jazz Paolo Fresu in concerto in due luoghi, al Parco Capanne di Marcarolo, incontaminato Parco dell’Appennino Piemontese, per un progetto speciale, esclusivo del festival, dedicato a musica e montagna, e poi, in duo, a Cherasco; doppio appuntamento anche per l’unica grande interprete della musica e delle parole di Battiato, Alice, in un concerto omaggio all’artista siciliano in scena a Gavi e poi a Bra dove arriverà anche il rap d’autore di Dargen D’Amico anticipato all’ultimo Festival di Sanremo che presenta dal vivo i brani che compongono il suo nuovo album “Nei sogni nessuno è monogamo”.

Spazio anche al tema più che mai attuale della sostenibilità ambientale con Appunti per un mondo nuovo, progetto speciale che unisce, a Tortona, in una chiave inconsueta il filosofo delle piante Stefano Mancuso ed Eugenio Cesaro, frontman degli Eugenio in Via di Gioia tra i principali gruppi indie italianiE poi ancora Neri Marcoré in concerto Tra le corde a Barolo.

I biglietti per gli spettacoli si possono acquistare tramite il circuito www.mailticket.it
Info: www.attraversofestival.it