Billie Eilish continua senza sosta la sua ascesa nell’olimpo della musica internazionale e aggiunge un tassello al suo disco di debutto “WHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO?”, album che si è piazzato in vetta alla classifica di vendita americana e inglese e che l’Italia attende di ascoltare il prossimo 31 agosto quando l’artista di Los Angeles si esibirà al MIND Milano Innovation District AREA EXPO in occasione del MILANO ROCKS. Billie Eilish e i Twenty-One Pilots saranno protagonisti della seconda giornata del festival che ha registrato già il sold out.  “WHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO?” è stato scritto, prodotto e registrato interamente dalla diciasettenne Billie Eilish e dal fratello Finneas nella loro casa di Highland Park, Los Angeles. Registrato nella camera di Finneas, davanti a quella di Billie, i due hanno passato la maggior parte del 2018 scrivendo brani in viaggio, e il resto dell’anno a casa, a registrare il disco. Fin dal debutto Billie ha silenziosamente lavorato fino ad ottenere la ribalta del palcoscenico pop. Grazie ad una sempre crescente legione di fedeli follower in tutto il mondo, un EP che si è piazzato per oltre 18 mesi nella Billboard Top200 e più di 5 miliardi di stream globali, i suoi tour hanno registrato il tutto esaurito ovunque, compreso il nostro paese dove Billie ha tenuto uno straordinario show Sold out al Fabrique di Milano.

Billie Eilish, classe 2001, ha ottenuto il suo primo incredibile successo con “Ocean Eyes” più di 70 milioni di views su YouTube e oltre 200 milioni di stream su Spotify), singolo diventato virale su Soundcloud e in seguito su Spotify nel 2016 a cui è seguita la pubblicazione di“Don’t Smile At Me”, il suo primo EP pubblicato nel 2017 trainato dal bellissimo singolo “Bellyache” che ha totalizzato oltre 2 milioni di stream totali sulle varie piattaforme e oltre 125 milioni di views su Youtube. Nell’aprile 2018 ha collaborato con il rapper americano Khalid per il singolo “Lovely” – 221 milioni di views e 367 milioni di stream su Spotify), brano aggiunto alla colonna sonora della seconda stagione della serie di Netflix 13 Reasons Why. Prima del brano uscito a dicembre per la campagna Apple “Come out and Play” (oltre 12 milioni di views e 65 milioni di stream) la giovanissima artista di Los Angeles aveva pubblicato il brano inedito “You Should See Me In A Crown” , altro fortunato tassello di questa carriera in ascesa che ha rapidamente scalato le classifiche su Spotify totalizzando oltre 1 milione di stream in 24 ore (ad oggi ne conta oltre 113 milioni) ed entrando nelle tendenze di YouTube (dove oggi conta oltre 57 milioni di views).