Da domenica 4 luglio, la decima edizione del Gavazzana Blues Festival

GAVAZZANA (Al) – Arriva alla decima edizione il Gavazzana Blues Festival. Domenica 4 e lunedì 5 luglio, nella Piazzetta degli Scacchi,  il festival presenta due concerti per sera (inizio ore 21:00 – ingresso gratuito riservato ai soci). Domenica 4 apre la serata il chitarrista Luca Francioso, al quale seguiranno i Black Ball Boogie.  Lunedì 5 apertura con un altro grande chitarrista classico, Massimiliano Alloisio, e chiusura con The Jolly Shoes Sister. Prenotazione obbligatoria su gavazzana-blues.reservio.com o scrivendo all’associazione all’indirizzo info@gavazzanablues.it o telefonando al numero 3488142838.

adv-97

Luca Francioso è un artista poliedrico: suona la chitarra acustica, compone e insegna musica, scrive romanzi, racconti e poesie, disegna e si occupa di grafica, video e web design. Ha una prolifica produzione artistica e un’intensa attività concertistica, in Italia e all’estero. Ha all’attivo 57 produzioni tra album, EP, singoli, DVD, live, raccolte, suonerie, manuali fingerstyle, romanzi e racconti e ha suonato in più di 1000 concerti, proponendo il suo spettacolo “Note raccontate in 11 paesi diversi (Italia, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Francia, Belgio, Austria, Stati Uniti, Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia).

I Black  Ball  Boogie sono  un  trio  Rock’n’Roll  e  Boogie  Woogie  nato  nel  2016  a  Bologna dalla collaborazione tra Manuel Goretti (pianoforte  e  voce),  Luciano  Sibona  (contrabbasso  e  voce)  e  Filippo Lambertucci (batteria e voce).  I  BBB  offrono  un’autentica  esperienza  Rock’n’Roll,  grazie  alla  curata  selezione  e  produzione  di  brani anni ’40 e ’50, riprodotti con energia fresca e moderna, look a tema ed una coinvolgente presenza scenica.

adv-93

Massimiliano Alloisio, chitarrista, compositore e musicologo, comincia i suoi studi musicali di chitarra classica col Maestro Franco Brambati, approfondendo le tematiche della chitarra flamenca col Maestro Juan Lorenzo, laureandosi all’Università di Pavia in Musicologia. Ha partecipato ai più importanti festival internazionali di chitarra classica, e le sue composizioni sono state impiegate e trasmesse da diversi canali televisivi e radio (RAI 1, RAI Educational, Radio RAI 1). Durante la Giornata Mondiale Della Gioventù e l’evento La Bibbia Notte E Giorno alcune sue composizioni sono state eseguite al cospetto dei Pontefici Giovanni Paolo II e Benedetto XVI e trasmesse in mondovisione.

The Jolly Shoes Sister propongono uno spettacolo basato su brani dagli anni ‘20 agli ‘40, reinterpretati da due strepitose artiste, veterane dei palchi nazionali ed internazionali: sapienti intrecci vocali sostenuti da un pianismo brillante e seducente, e dalla ritmicità primitiva e  coinvolgente del washboard. I brani sono alternati da brevi aneddoti e divertenti curiosità sulla storia delle canzoni proposte, raccontati dalle due interpreti, che arricchiscono ulteriormente lo spettacolo, rendendolo fresco e coinvolgente. In scaletta anche brani originali, scritti appositamente per il duo: atmosfere musicali sempre in linea con lo stile proposto; testi, spiccatamente “al femminile”, capaci di affrontare anche argomenti scomodi e di scottante attualità.