Torna Apolide, il festival immerso nella natura: dal 21 al 24 luglio in Piemonte

Torna Apolide, il festival immerso nella natura: dal 21 al 24 luglio in Piemonte 4 giorni di musica, spettacoli e benessere. Quattro giorni no-stop di musica, spettacoli dal vivo e tanto altro immersi nella natura, tra i boschi nel cuore del Piemonte. Un’esperienza unica e magica, un viaggio tra suoni, tempi, stili e movimenti per riscoprire la bellezza della condivisione e dell’essere comunità. Un’occasione imperdibile per evadere dalla quotidianità e sentirsi liberi, finalmente Fuori dal Tempo.

Dal 21 al 24 luglio nella splendida Area Naturalistica Pianezze di Vialfrè torna Apolide Festival: un festival unico e originale che prende forma in un luogo speciale, incastonato nel verde del Canavese, tra Torino e Ivrea. Ideato e promosso da sempre da Associazione Culturale To Locals, dal 2019 in collaborazione con Associazione Culturale Hiroshima Mon AmourApolide Festival quest’anno riprende la sua struttura originale: tre palchi (Main stage, Boobs stage e Soundwood stage) ospitano un’attenta proposta di live, dj set e performing arts con oltre 100 artiste e artisti coinvolti. Grandi nomi della scena musicale italiana, dai Subsonica Cosmo, da Venerus ai Calibro 35, si affiancano alle realtà più interessanti e innovative del panorama nazionale e internazionale come Epoque, Catu Diosis from Nyege Nyege, LNDFK, Meskerem Mees, Hôy La, Ceri, Pufuleti, Emma Nolde e Go Dugong, plasmando una line-up variegata e mai scontata, frutto di una raffinata e instancabile ricerca, che si espande in una suggestiva area spettacolo all’aperto (programma completo su www.apolide.net).

A questa si aggiunge di nuovo un ricco programma di incontri, workshop creativi, attività sportive outdoor in collaborazione con la Travel Company Verticalife e olistiche per regalarsi momenti di relax e benessere. L’area kids, dove i genitori che possono lasciare i propri figli a giocare in mani sicure, l’area camping suddivisa in Joongla, Family (riservato alle famiglie) e Glamping (adatto per chi vuole vivere un’esperienza più comoda), l’area market di prodotti artigianali e l’area food & beverage completano la straordinaria offerta di Apolide, per permettere quattro giorni di pura evasione. Il festival da sempre mette al centro il benessere del suo pubblico e della natura e del territorio in cui è calato: per Apolide i temi della sostenibilità e dell’accessibilità sono quindi fondamentali, e in virtù di questi, insieme al Gal Valli del Canavese e in collaborazione con CPD (Consulta per le persone in difficoltà), si pone l’obiettivo di diventare il primo festival outdoor veramente accessibile a tutti e con un bassissimo impatto sull’ambiente.

Dalle 10 del mattino fino a notte fonda, dalla colazione fino ai cocktail notturni, Apolide offre a tutte e tutti un luogo sicuro, protetto e perfetto per ogni esigenza, per chi vuole divertirsi ma anche per chi vuole rilassarsi. Un vero e proprio villaggio esperienziale dalle mille possibilità, in cui vivere le proprie ferie in contatto con la natura e ricaricare le energie scegliendo le attività più adatte alle proprie necessità.