Per la prima volta in assoluto un artista si esibisce per 6 concerti 6 allo stadio milanese: sarà un Vasco Rossi da record quello che si esibirà a San Siro nei giorni 1, 2, 6, 7, 11 e 12 giugno. Come puntualmente succede ogni volta che si ufficializzano le date di un tour, i biglietti Vasco Non Stop Live 2019 sono andati a ruba, nel giro di un paio di ore di un paio di giorni ne sono stati venduti oltre 330.000, praticamente 6 sold out. “Occuperemo lo stadio per una quindicina di giorni”. Il più lungo soggiorno rock della storia in uno stadio, praticamente un bivacco. Un’altra scommessa vinta per Vasco Rossi. Riempire lo stadio milanese, la Scala del Rock, per 6 concerti 6 consecutivi non è ancora mai successo a nessuno nella storia, Vasco detiene il primato di 4 sold out consecutivi nel 2011 e altrettanti nel 2014. Con la sfida di quest’anno saliranno a 29 volte a San Siro, in 29 anni.

Che cosa spinge Vasco Rossi dopo lo straordinario bagno di folla mondiale a Modena Park? La sua innata voglia di continuare il suo percorso di artista: forte delle sue canzoni, oggi gli piace riscoprirle, riascoltarle e magari migliorarle aggiornandone la musica con suoni più attuali. Unitamente alla sua coerenza artistica (Vasco non ama le ripetizioni) e alla sua inesauribile energia. Essenzialmente per il suo sincero desiderio di “Komunicare” e condividere le sue esperienze con i suoi. Per antonomasia  la “combriccola del Blasco”, in realtà oggi è un vero e proprio popolo. Quelli che fin dagli inizi lo ascoltano e.. lo tramandano. Non si è mai visto un artista che piace a 3, 4 generazioni…contemporaneamente!

Dopo Modena Park, Vasco chiude il cerchio della sua prima vita e sceglie Non Stop Live, di essere “sempre” in tour ogni anno. Daccapo, dagli stadi e “Nonstop Live” Alla nuova sfida milanese se ne aggiunge un’altra non meno stimolante, alla Fiera di Cagliari con la gigantesca produzione intera, per due sere consecutive, il 18 e 19 giugno prossimi.