ALBESE-VALENZANA MADO 3-0

Marcatori: Bandirola rig, Bandirola, Capocelli Continua dopo il banner

adv-536

Valenzana Mado: Teiti, Bennardo, Marelli, Gramaglia, Serao, Robotti, Pellegrino, Mazzola, Merlano, Grbaudo, Rizzo
ALBA – Difficile se non impossibile spiegare la vittoria dell’Albese, o meglio, la sconfitta della ValenzanaMado nella 13^ partia del campionato di Eccellenza. Gara giocata alla grande dagli uomini di mister Pellegrini almeno fino al 61^ quando il rigore fischiato dal Sig. Ciaccio di Nichelino (settimo contro gli orafi in altrettante trasferte) cambia l’inerzia della gara. Occasioni a non finire per gli orafi, vicini al gol con Rizzo (22^), Marelli (27^) incredibile il suo errore sottoporta, ancora Rizzo (39^). Nella ripresa ancora gli orafi in attacco e al 60^ prima la traversa stoppa Merlano e sulla ribattuta Corradino si supera su Rizzo. Cambio di fronte e Marelli difende il pallone sull’uscita di Teti ma Ciaccio decreta rigore e espulsione lasciando di stucco gli stessi albesi. Bandirola spiazza Teti palla al centro con una novità: il secondo assistente vede una spinta di Serao ad un avversario durante l’esultanza e richiama l’attenzione del direttore di gara che lo espelle. In nove uomini e sotto di una rete non c’è più partita e le reti di Bandirola al 70^ e di Capocelli al 87^ danno la dimensione finale al risultato. Incredibile ma vero.