CASTELLAZZO – Ha regalato al Castellazzo il successo a Rivoli, il 12^ risultato utile consecutivo e il secondo posto in classifica. Per William Rosset è stato il modo migliore di festeggiare il suo gol numero 100 in maglia biancoverde. Bandiera della squadra di mister Merlo, insieme a Mattia Piana, Rosset da anni è un punto di riferimento in campo e nello spogliatoio, protagonista anche della splendida cavalcata del 2014/2015 culminata con la conquista della serie D. Dopo un anno tra i dilettanti il Castellazzo è retrocesso a testa alta ed è tornato a stupire in Eccellenza.

“Anche quest’anno c’è un ottimo gruppo” ha detto William Rosset a Radio Gold “e i risultati si vedono. Ci possiamo togliere tante soddisfazioni. Il mio gol numero 100? Ringrazio Cimino che mi ha servito dal fondo una bella palla, io ho tirato di prima sul primo palo ed è andata bene. Subito non ci avevo pensato di essere andato in tripla cifra. Me l’hanno ricordato i miei compagni.”

100 gol sono tanti ma alcuni restano indelebili nella mente del numero 10: “I rigori con l’Albese ai playoff del 2015, quelli che poi abbiamo vinto. E poi ricordo molto volentieri il primo gol della stagione successiva, la prima storica marcatura del Castellazzo tra i dilettanti. A chi dedico questi 100 gol? Ai tutti i compagni che ho avuto e alla società, che mi ha sempre accolto bene.”