adv-578

CASALE – Anche se sconfitta, sabato la Junior Casale ha chiuso la sua stagione tra gli applausi. Due giorni dopo si chiude anche un’altra storia, quella tra la società rossoblu e il coach Marco Ramondino. Il tecnico era in scadenza di contratto e le parti si sono lasciate col sorriso. Sotto la sua guida i rossoblu hanno centrato il primo posto nella regular season e l’accesso alla finale playoff, miglior risultato dopo la salita in Serie A1.

“Ringrazio il coach per quanto ci ha dato sia dal punto di vista sportivo che umano” ha detto il presidente Giancarlo Ceruttila nostra storia si conclude qui oggi ma quello che abbiamo scritto insieme rimarrà nella storia del Club. Gli auguro con tutto il cuore i migliori successi e sono certo che Casale rimarrà nel suo cuore di uomo prima, e di allenatore dopo. E così sarà anche per me”.

“Quattro anni fa non avrei potuto fare scelta migliore di accettare la proposta del Presidente Cerutti di allenare la Junior” ha detto il coach “Nel corso di queste quattro stagioni ho maturato un legame vero con il presidente, con i componenti dello staff a tutti i livelli, con la gente e con la città. Sono riconoscente sia dal punto di vista sportivo sia dal punto di vista umano per l’amicizia e l’affetto che sono stati dimostrati a me e alla mia famiglia e che sono sicuro continueranno anche in futuro. Spero di aver contribuito con il mio atteggiamento e il mio lavoro alla crescita del club a cui auguro le migliori fortune per le stagioni a venire”.