FERENTINO – Seconda sconfitta di fila in Serie A2 per Bertram Tortona. A Ferentino i bianconeri hanno sofferto una Leonis Roma a caccia di riscatto, perdendo per 80 a 59.

Pronti-via, subito Bertram costretto a rincorrere, con un passivo subito che in certi momenti sembra chiudere il sipario sulla partita; Roma si porta addirittura sul +20, con grandissime giocate e una grande intelligenza cestistica dei vari Hollis, Amici e Piazza.

Bertram riesce a reggere l’onda d’urto grazie ai soliti Knowles e Tuoyo (32 punti in 2, un’altra ottima prova per loro), senza dimenticare Spizzichini, presente nonostante i dubbi pre-gara per la botta alla mano. Spiccano anche i 12 punti di capitan Garri.

adv-293

Ma per quanto Derthona provi con tutte le sue forze a riportare la partita sui suoi binari, la concretezza capitolina capitolina è determinante: Alibegovic e Garri battono un colpo (soprattutto il primo che si rende protagonista di alcune notevoli giocate, fra cui una tripla), ma Leonis risponde e mantiene sempre le distanze con Tourè, Amici e Zeisflot.

La parola ‘fine’ la scrive poi Loschi, che nel finale firma due triple, e alla fine del 4° quarto la Leonis è a +21.

“Abbiamo avuto un inizio troppo soft per venire qui a vincere la partita” ha detto a fine gara coach Lorenzo Pansa “la settimana non ci ha permesso di prepararci in modo duro ma, soprattutto nel secondo quarto, dovevamo fare qualcosa di più. Siamo stati bravi nel terzo ma in quel frangente a fare la differenza sono stati i rimbalzi offensivi che abbiamo concesso, consentendo a Roma extrapossessi che hanno prodotto dei controbreak che fanno male nel momento in cui sei in rimonta. Abbiamo provato a non disunirci ma, pur tornando a -7, non avevamo l’inerzia in mano e Roma è stata brava a spezzare la gara con un paio di canestri da tre punti”.

adv-612

Un’occasione persa per questa Bertram che proverà a rifarsi nel prossimo turno, contro Latina.

Foto Ufficio Stampa Derthona Basket