VOGHERA – Secondo ko di fila per Bertram Derthona. La squadra di coach Ramondino si è purtroppo arresa sono nel finale contro Rieti, capace di piegare i leoni 51-48 al PalaOltrepo di Voghera. Gara sempre in equilibrio, con i bianconeri sempre avanti al termine dei tre quarti. Alla fine però è stato di Casini il canestro decisivo per i laziali. L’ultimo arrivato Viglianisi ci ha provato a fil di sirena ma il suo tiro non ha trovato il canestro.

Per Derthona solo Gergati ha chiuso in doppia cifra la sua gara, a quota 17.

La cronaca della partita tratta dal sito di Bertram Derthona

adv-709

Avvio di gara di marca Bertram, guidato dalle iniziative di Gergati in attacco e da una difesa a zona che manda in difficoltà l’attacco avversario: il primo break dei padroni di casa arriva già dopo cinque minuti, sul 10-2. Negli ultimi minuti della frazione Rieti si riavvicina nel punteggio sfruttando i numerosi extra possessi conquistati a rimbalzo offensivo: al termine del primo quarto il parziale è 14-10. Dopo cinque punti consecutivi di Ndoja in apertura di secondo periodo arriva la reazione della formazione di coach Rossi, che trova la parità a quota 19 con una tripla di Carenza, costringendo coach Ramondino a fermare il gioco. In uscita dal time-out i bianconeri alzano la pressione difensiva, sporcando tutte le linee di passaggio a Rieti, e producono un break di 5-0 concluso dalla tripla di Blizzard (24-19 al 15’). Gli ultimi minuti del primo tempo scorrono nel segno dell’equilibrio e all’intervallo il Bertram conduce 29-27.

Al rientro dagli spogliatoi il Derthona mantiene il proprio margine di vantaggio, grazie a una difesa intensa ed efficace che limita le iniziative avversarie: è poi ancora Gergati, con un canestro da tre punti, a dilatare il margine dei padroni di casa. Alla terza sirena il punteggio è 39-35. I canestri di Jones e Toscano, nei primi minuti dell’ultima frazione, valgono il sorpasso di Rieti (44-41 al 34’): è ancora l’ala americana ad aumentare il divario tra le due squadre, con la schiacciata che vale il 46-41. Nel momento di massima difficoltà della partita arriva la reazione della formazione di coach Ramondino, spinta nuovamente da una buona difesa che consente a Blizzard e Tuoyo, con due giocate offensive, di impattare la gara a quota 46. Dopo un altro canestro di Tuoyo, Carenza dà il nuovo vantaggio alla NPC: il successivo errore di Gergati e il 2/2 di Casini mette un possesso pieno tra le due squadre (51-48 a 7 secondi dalla fine). L’ultimo tiro di Viglianisi non trova il canestro, Rieti vince al PalaOltrepò.

Foto Ufficio Stampa Derthona Basket

adv-798