basket
adv-595

PROVINCIA – Prestigiosa sfida per Bertram Derthona, nella prossima giornata di serie A2. I leoni domenica alle 17 ospiteranno al PalaOltrepo di Voghera la capolista Virtus Roma. “Le nostre sono settimane sempre abbastanza articolate, perché da un lato stiamo recuperando gli infortunati ma dall’altro abbiamo avuto qualche acciacco nella gara di Cassino e proseguiamo con la gestione controllata di alcuni giocatori” ha sottolineato Marco Ramondino “L’atteggiamento della squadra, comunque, è sempre stato buono e gli atleti stanno facendo un grande sforzo per lavorare sui limiti e sulla ricerca della nostra identità”.

“Affrontiamo la Virtus Roma, che è il meglio che il nostro girone può proporre: è una formazione molto attrezzata per talento, esperienza e struttura fisica, preparata bene da un allenatore del calibro di Bucchi. Sarà importante giocare con intensità e aggressività per tutto l’arco della gara, cercando di essere il più precisi possibile e limitando gli errori non forzati”.

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, Bertram Derthona ha deciso di proporre una promozione dedicata a tutte le tifose bianconere che decideranno di assistere alla gara contro la Virtus Roma. La promozione prevede l’acquisto a un prezzo agevolato, 5 euro anziché 10 euro, dei tagliandi nel settore di gradinata per le donne che verranno al palazzetto di Voghera in questa occasione.

adv-58

La Novipiù Junior Casale, invece, farà visita alla Remer Treviglio. Palla a due alle 18. “La partita di domenica contro Treviglio sarà una partita complessa e dura come lo sono tutte quelle in trasferta di questo girone” ha sottolineato l’assistente allenatore Gianmarco Di Matteo “Sono una squadra che in casa fa della corsa e del ritmo i suoi punti di forza e l’ha dimostrato sia contro Bergamo che contro l’Eurobasket Roma, due delle squadre favorite ad Ovest. Anche domenica scorsa, a Siena, hanno giocato per larghi tratti una gara di grande intensità e di grande ritmo e quindi dovremo essere bravi a giocare la nostra pallacanestro e a limitare i loro punti di forza”.