basket

PROVINCIA – Due trasferte per le squadre della nostra provincia nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2, entrambe impegnate già questo sabato. Alle 19 tocca già alla Novipiù Junior Casale, in campo al PalaBianchini contro Benacquista Latina. 

Coach Ferrari avrà a disposizione Tinsley e Giovara, nonostante qualche acciacco patito in settimana. Ancora out Luca Cesana.

“Latina è una squadra in un momento molto positivo, vengono da grandi vittorie anche con grandi punteggi e quindi sarà una partita dove servirà grande abnegazione difensiva” ha detto l’assistente allenatore Andrea FabriziHanno un modo di giocare simile a quello di Bergamo, allargando molto il campo, giocando con cinque giocatori che possono fare bene dalla linea dei tre punti e attaccare tutti uno contro uno. Hanno Augustin Fabi che in questo momento è sicuramente il giocatore più caldo del Campionato, hanno una percentuale da due punti altissima e quindi la difesa sarà la chiave di questa partita. Noi ci siamo preparati bene, malgrado qualche piccolo acciacco e dobbiamo metterci alle spalle il Derby con Biella e andare a giocarci una partita importante, una gara che per noi deve essere quella della risposta che dobbiamo dare al nostro Club e ai nostri tifosi”.

Alle 20.30, invece, Bertram Derthona sarà ospite di On Sharing Siena, al PalaEstra. Coach Marco Ramondino potrà subito schierare i due volti nuovi in casa bianconera arrivati in settimana, Lydeka e Bertone.

Lydeka e Bertone sono due giocatori di esperienza che hanno un’ottima conoscenza del gioco” ha detto coach Ramondino “entrambi sono arrivati in buona condizione fisica e pronti a dare un contributo già a partire da sabato. La squadra nelle ultime settimane ha lavorato con grande dedizione e serietà: i risultati non sono stati quelli che ci aspettavamo ma abbiamo quantomeno trovato un minimo di continuità. Ora dobbiamo compiere lo step più importante, fare combaciare le prestazioni con i risultati. La partita con Siena è molto importante ma deve essere comunque contestualizzata nell’ottica della ricerca dei risultati che ci devono consentire di uscire dalla situazione di classifica in cui ci troviamo. Loro sono una squadra versatile e che predilige, con Marino e Morais, giocare in velocità e in campo aperto. I loro lunghi sanno giocare spalle e fronte a canestro, quindi aprono molto bene il campo. Siena trova spesso e volentieri un contributo importante in termini di rimbalzi, palle recuperate e impatto difensivo anche dai cosiddetti gregari: questa è un’altra caratteristica importante della squadra”.