Denegri_Rieti_stampa
adv-352

RIETI – Sconfitta esterna per la Novipiù Junior Casale, superata 79-73 da Rieti al termine di una gara equilibrata e decisa negli ultimi minuti. La squadra di coach Ferrari non ha mai mollato ma non sono bastati tre giocatori in doppia cifra e la doppia doppia di Pinkins.

“E’ stata una partita molo intensa, combattuta e vera fino all’ultimo minuto” ha sottolineato a fine gara coach Mattia Ferrari “Avevo detto alla mia squadra di venire qui e giocare una gara solida per rimanere sempre a contatto e questo lo abbiamo fatto, poi siamo stati puniti da particolari: abbiamo fatto errori ma ci sono anche i meriti degli avversari. La somma mi lascia comunque soddisfatto perchè abbiamo fatto una buona gara su un campo difficile e quindi rispetto all’approccio di altre trasferte sono contento. Loro sono partiti molto solidi in fase difensiva all’inizio, nella fase centrale noi abbiamo ritrovato il ritmo e poi nel finale siamo riusciti anche a entrare in area ma abbiamo mal gestito il contatto. In questa vittoria ci sono grandi meriti di Rieti ma qualche merito credo l’abbia anche la mia squadra per aver dato vita ad una partita combattuta. La classifica è compatta e noi dobbiamo guardare giorno per giorno: mi tengo quanto di buono fatto oggi e da domani ci mettiamo a guardare alla prossima partita e al finale del campionato”.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior Casale

adv-541

Gigli e Tinsley aprono la partita con Rieti che vuole subito dare una direzione alla partita ma Pinkins trova il canestro del 4-3; Tomasini trova ancora il fondo della retina, po la tripla di Cesana accorcia ulteriormente le distanze. Jones realizza il 12-6 mentre la Novipiù fa fatica da sotto le plance e al nuovo canestro reatino coach Ferrari chiama subito time out: al rientro ci pensa Denegri a scuotere i suoi mentre Tomasini realizza solo uno dei tiri a disposizione. Cesana infila la nuova tripla del 15-12, ma Tomasini risponde con la stessa moneta e vince poi un nuovo viaggio in lunetta (1/2): la Novipiù non ci sta e Cesana continua a mitragliare dalla lunga distanza ma Tomasini non è da meno con Musso che realizza il 21-17. Anche Italiano s’iscrive al tiro dalla lunga distanza e coach Rossi ferma il gioco: Jones è chirurgico dalla lunetta e chiude poi il primo quarto sul 25-20.

La tripla di Casini dà il via al secondo quarto mentre nell’altra metà campo Pinkins non è preciso dalla lunetta (1/1) mentre Musso non sbaglia per il 28-23: i rossoblu non hanno intenzione di mollare e Musso e Toscano si rispondono a vicenda. Casale prova ad alzare la difesa e Pinkins vince un altro giro in lunetta (2/2): il ferro respinge il tiro dei padroni di casa e Musso ne approfitta per andare nuovamente a segno dalla linea dei tre punti per il pareggio sul 33-33. Rieti non ci sta e gela i rossoblu con una tripla di Casini a cui risponde prontamente Battistini da sotto le plance (38-35): la Novipiù prova ad alzare il ritmo ma Jones trova due punti importanti a gioco fermo. Il ferro respinge la tripla di Tinsley e Rieti si chiude in difesa per poi andare ancora in lunetta con Jones (2/2) e provare ad allungare il suo vantaggio: Valentini e Conti si rispondono dalla linea della carità e così vale per Denegri e Giovara che chiudono il quarto 44-39.

Il canestro di Pinkins e quello di Toscano inaugurano il terzo quarto con al Novipiù che prova a partire forte e trova il 46-43 con Martinoni: Rieti non ha intenzione di mollare, ma un ritrovato Tinsley trova una tripla importante. Tomasini risponde nell’altra metà campo mentre Martinoni è chirurgico ai liberi (52-48): il ritmo si alza ulteriormente con Casale che tuttavia fatica a trovare il canestro e alla tripla di Carenza (60-51) coach Ferrari richiama i suoi in panchina. I reatini continuano a mettere aggressività in difesa ma Denegri riesce a trovare lo spazio per andare a segno per il 60-55 di fine terzo quarto.

adv-290

La Novipiù prova a cambiare faccia in questo inizio di ultimo periodo con Italiano che piazza subito una tripla, ma dall’altra parte è Jones che risponde subito a dovere e si carica i suoi sulle spalle andando a segno dalla lunetta per il 64-58; Valentini non sbaglia dall’arco e Casale alza la difesa portando coach Rossi a fermare il gioco. Valentini prova a scuotere i suoi con un nuovo canestro e Pinkins mette la tripla del primo sorpasso rossoblu (64-66) con la Novipiù che continua a stringere le maglie in difesa; Adegboye trova la tripla del nuovo sorpasso con Casini che lo imita alla perfezione per il 70-66 ed è un nuovo time out per la Junior. Il ferro respinge il tiro di Musso e Tomasini ne approfitta mentre Martinoni cerca di accorciare ulteriormente: i padroni di casa tornano a macinare punti (74-68) e la Novipiù non trova più la strada del canestro. Pinkins è glaciale dalla lunetta (2/2) mentre Jones realizza solo uno dei tiri: nell’altra metà campo Denegri realizza un gioco da tre punti e i rossoblu compiono fallo sistematico (77-73). Casini va a segno a gioco fermo e chiude la partita 79-73.