VOGHERA – Successo per Bertram Derthona contro Bergamo, battuta 84-69 nel debutto stagionale in campionato per la squadra di coach Marco Ramondino, vincente nonostante le assenze di Tavernelli e Cepic. Per i leoni spiccano i 19 punti di Gaines, i 16 di Mascolo, i 10 di De Laurentiis, i 13 di Martini.

La cronaca della partita tratta dal sito ufficiale

Avvio di gara favorevole al Derthona, che mette in campo intensità ed energia in entrambe le metà campo: dopo la tripla di Martini – che vale il 7-2 – al 4’ coach Calvani interrompe il gioco. Nei minuti successivi la formazione allenata da Ramondino continua a condurre nel punteggio, chiudendo i primi dieci minuti in vantaggio per 20-12. Nella seconda frazione di gioco, gli ospiti trovano buone soluzioni corali in attacco e accorciano progressivamente il proprio gap: dopo il canestro di Zugno, che vale il -2 (25-23 al 14’), coach Ramondino ferma la partita. La gara ora è equilibrata e vive su canestri arrivati dopo eccellenti circolazioni di palla; negli ultimi minuti del primo tempo la Bertram – guidata dalle iniziative di Gaines e Mascolo – allunga nel punteggio: al 20’ il parziale è 42-35.

adv-38

Al rientro degli spogliatoi scattano meglio gli ospiti, che tornano a un solo punto di distacco (42-41) prima di subire un break di 8-0, firmato Mascolo e Gaines, che vale il 50-41 e costringe coach Calvani a interrompere la gara. In uscita dal time-out arriva la reazione di Bergamo, grazie alle triple di Costi e Parravicini, che torna a un solo possesso di distanza (56-54 al 29’): il parziale si chiude con il punteggio di 58-56 per il Derthona. In avvio di ultimo quarto arriva la nuova progressione dei padroni di casa, spinti da De Laurentiis: i suoi canestri valgono il 65-57 del 33’, costringendo Bergamo a fermare l’incontro. In uscita dalla sospensione gli ospiti falliscono alcune occasioni per accorciare il proprio divario, che – al contrario – aumenta fino al 75-61 (con schiacciata di Gražulis) del 37’. Nel finale il Derthona controlla la partita e ottiene il successo per 84-69.