adv-504

CASALE – Vittoria da incorniciare per la Novipiù Junior Casale, nel derby contro Edilnol Biella. La squadra di coach Ferrari si è imposta 74-65 sui lanieri, al termine di una gara sempre condotta nel punteggio. Anche senza Valentini e Camara, i ragazzi di coach Ferrari si sono imposti grazie ai 15 punti di capitan Martinoni, ai 12 di Tomasini e ai 16 di Sims.

Parto con la dedica della vittoria al nostro Presidente, che quest’anno festeggia i 20 anni di presidenza, una delle più lunghe nel nostro panorama” ha detto alla fine coach Mattia FerrariUna dedica anche al nostro pubblico: lo scorso anno eravamo stati avari di soddisfazioni nei derby, ci tenevamo ad iniziare col piede giusto. Sappiamo quanto fosse importante per il nostro pubblico: oggi ci ha aiutato col proprio calore. Abbiamo giocato una partita intensa, non bellissima, ma a tratti solidi. Con Biella l’obiettivo era pareggiare la loro intensità, quando abbiamo calato in questo aspetto loro sono tornati a contatto. Ci siamo riusciti, mi tengo questa vittoria di inizio stagione. Per le analisi tecniche riguarderemo la partita per cogliere gli aspetti che vadano oltre la vittoria”.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

È un avvio grintoso quello della Novipiù, capace di trovare punti, difese efficaci e giocate preziose, come il tuffo di capitan Martinoni per recuperare il possesso: Biella prova a restare in scia ma si ritrova ad inseguire sull’11-4 dopo quattro minuti di gioco. Sono i lunghi di Biella a dare la prima risposta, con due triple identiche realizzate da Donzelli e Omogbo: la risposta rossoblù non si fa attendere, con il gioco da quattro punti di Tomasini per il nuovo +5. L’Edilnol cerca di restare in scia cavalcando, anche nel secondo quarto, i propri lunghi: è la tripla di Omogbo a riportare gli ospiti a -3 (28-25), minimo disavanzo dall’inizio della gara. È qui che un Sims in costante crescita all’interno del match (8 punti e 10 rimbalzi all’intervallo) sale in cattedra, con le giocate che permettono ai rossoblù di chiudere in vantaggio di cinque lunghezze il primo tempo.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora una volta la Novipiù in controllo delle operazioni: il bell’assist di Denegri per Martinoni certifica la fluidità dell’attacco monferrino e regala alla formazione di coach Mattia Ferrari il massimo vantaggio, +11, destinato a crescere con la seconda tripla in pochi minuti da parte di Chris Roberts. Coach Galbiati è costretto a chiamare timeout sul 47-33. La musica tuttavia non cambia: anche contro i tentativi di passaggio a difesa a zona da parte di Biella la Novipiù riesce a trovare le giuste contromisure, mantenendo il vantaggio oltre la doppia cifra fino agli ultimi due minuti, quando l’Edilnol non riesce comunque a ricucire ulteriormente. Finisce quindi con la festa del PalaFerraris, tutto in piedi a celebrare il successo della Novipiù per 74-65.

adv-979