gaines

VOGHERA – Sono stati 45 minuti al cardiopalmo e, alla fine, il PalaOltrepo ha potuto esultare. Bertram Derthona, infatti, ha battuto 81-71 Givova Scafati nella sesta giornata della Serie A2, rialzando così la testa dopo un periodo no. La squadra di coach Marco Ramondino ha centrato la terza vittoria stagionale. 

Dopo un primo quarto chiuso in perfetto equilibrio, Derthona ha messo la freccia nel secondo, andando all’intervallo sul 41-33. Scafati, però, ha reagito nella terza frazione, riportando la gara in equilibrio. Nel finale un tiro sbagliato di Grazulis e una palla persa dei leoni consentono agli ospiti di pareggiare con Tommasini sul 69-69. Tavernelli fallisce il tiro della vittoria e, quindi, si va ai supplementari.

Nonostante il pareggio incassato, però, Derthona non si perde d’animo e, in cinque minuti, scava un inesorabile solco di dieci punti. Solo due i giocatori in doppia cifra tra i bianconeri: Gaines e Grazulis, con 26 e 22 punti. Da segnalare anche i 13 rimbalzi di Pullazi.

adv-920

La cronaca della partita tratta dal sito di Bertram Derthona

Primi minuti di gara contraddistinti dal grande equilibrio in campo tra due formazioni che trovano buone soluzioni offensive e hanno in Gaines e Frazier i principali terminali. La frazione si chiude in perfetta parità, a quota 21.

In avvio di seconda frazione la Bertram prova a imporre il proprio ritmo alla gara, ma la Givova ribatte colpo su colpo: il canestro di uno scatenato Frazier vale il 25 pari al 14’ e costringe coach Ramondino a fermare il gioco. Sono sempre i Leoni a guidare l’incontro, grazie a un grande Gaines autore di alcuni pregevoli giocate nella metà campo offensiva: al 18’ il punteggio è 36-31 per i padroni di casa. Nel finale di primo tempo è ancora il giocatore americano a creare per sé e per i compagni, consentendo alla Bertram di allungare il proprio margine fino al 41-33 dell’intervallo.

adv-290

Al rientro dagli spogliatoi, dopo il +11 raggiunto dalla formazione allenata da Ramondino, arriva la reazione di Scafati, capace di trovare canestri sia da due sia da tre punti: sono poi due canestri consecutivi di Stephens a dare il pareggio agli ospiti (46-46 al 25’), coronando un parziale di 2-13. La Givova prosegue il proprio momento favorevole, alimentando il proprio break con un altro 0-7 interrotto dalla tripla di Gražulis. La frazione si chiude con gli ospiti avanti 49-56.

La Bertram alza l’intensità della propria difesa e trova il nuovo pareggio a 56 (al 33’) con la tripla di Gaines e poi, grazie a un altro canestro da tre punti, questa volta di Formenti, il vantaggio (61-60 al 34’) costringendo coach Perdichizzi a fermare la partita. I minuti successivi scorrono sul filo dell’equilibrio, con le due formazioni che ribattono colpo su colpo alle iniziative avversarie: i bianconeri tornano in vantaggio grazie al canestro di Martini, e a 31 secondi dalla sirena il punteggio è 69-67. Tommasini segna il pareggio a 8 secondi dalla fine, il tiro della vittoria di Tavernelli non entra: è overtime.

Il supplementare è sbloccato dal canestro di De Laurentiis; la lucidità di Tavernelli nei possessi successivi amplia il margine dei padroni di casa fino al +7 (77-70) del 44’. Scafati, nelle azioni successive, non si riavvicina più e la Bertram coglie il successo per 81-71.

Foto Ufficio Stampa Bertram Derthona