junior casale
adv-446

CASALE – Bruciante sconfitta per la Novipiù Junior Casale, piegata da Givova Scafati 64-72 nell’ultima giornata di serie A2. Una serata amara, proprio nello stesso giorno dedicato alla celebrazione dei 110 anni di storia della squadra di calcio del Casale, con la squadra di coach Ferrari scesa in campo con una inedita canottiera nerostellata. Sugli spalti del PalaFerraris, però, è stata una vittoria schiacciante, con ben 2400 spettatori. 

Scafati ha preso il largo nel secondo quarto, uno strappo che Sims e compagni non sono più riusciti a ricucire, nonostante gli 11 punti di Denegri, Martinoni e Roberts, i 15 di Sims. La giocata vincente della partita è sicuramente il tiro a segno allo scadere del secondo quarto di Frazier (28 i punti totali per il talento di Scafati) che ha permesso agli ospiti di andare all’intervallo sul +18.

“E’ un vero peccato perché con lo splendido pubblico di oggi che ci ha supportato e sopportato in un partita così brutta bisognava fare di più per far si che il pubblico tornasse a casa contento e ci dispiace molto” ha detto alla fine coach Mattia Ferrari “Scafati ha giocato una partita decisamente migliore della nostra, è una squadra che ha caratteristiche che noi possiamo soffrire e nel primo tempo siamo stati obiettivamente carenti dal punto di vista dell’energia e del ritmo. Dopodiché, quando siamo andati un pochino di più all’arma bianca, siamo riusciti ad avvicinarci e abbiamo giocato il secondo tempo come avremmo dovuto giocare tutta la partita. Abbiamo avuto qualche possibilità reale di riaprire la partita, però siamo stati puniti da piccoli errori, in una partita che Scafati ha meritatamente condotto e vinto. E’ un campionato molto equilibrato, abbiamo perso una partita in casa e cercheremo di recuperare fuori casa questa sconfitta”. 

adv-34

Foto tratta dalla pagina Facebook della Junior Casale