LATINA – Importante vittoria per Bertram Yachts Derthona, capace di battere 70-88 in trasferta Benacquista Latina. Il match ha visto il ritorno di Rei Pullazi. La squadra di coach Ramondino ha condotto il punteggio dall’inizio alla fine. Ben sei i giocatori bianconeri che hanno terminato il match in doppia cifra: Tavernelli 12, Formenti 11, Severini 10, Sanders 11, Gražulis 21, Pullazi 16.

La cronaca della partita tratta dal sito di Derthona Basket

Avvio di gara equilibrato al PalaBianchini di Latina, con la Bertram Derthona che si affida alle iniziative di Severini per condurre la partita: dopo sette minuti il tabellone recita 12-15. È poi Musso, con cinque punti consecutivi, a siglare il vantaggio della formazione di casa entrando nell’ultimo minuto della prima frazione, chiusa poi dalla tripla di Formenti e da un libero di Pullazi che fissano il punteggio sul 17-20.

adv-493

In avvio di secondo periodo è ancora protagonista l’ala della formazione allenata da Ramondino, con due canestri consecutivi che dilatano il gap fino al 20-27 del 12’ costringendo Gramenzi a fermare la partita. In uscita dal time-out la squadra di casa reagisce e accorcia le distanze, prima che due triple consecutive di Tavernelli spingano nuovamente avanti la Bertram, sul 28-34 del 15’. Bolpin e Moore, in contropiede, siglano due appoggi che consentono alla Benacquista di accorciare il gap sul 32-36 del 18’: in questo caso è coach Ramondino a sospendere l’incontro. Le successive realizzazioni di Raucci, Severini e Sanders muovono il tabellone, con il Derthona che si mantiene in controllo della gara e va all’intervallo avanti per 34-43 grazie al canestro di Formenti a fil di sirena.

Al rientro dagli spogliatoi le realizzazioni di Severini – da tre punti – e Gražulis valgono il primo vantaggio ospite in doppia cifra nell’incontro (36-48 al 23’), mentre nei minuti successivi la verve di Romeo consente alla Benacquista di accorciare il proprio gap fino al 45-52 del 28’. Nelle battute conclusive della frazione Formenti e Di Pizzo mantengono invariate le distanze: al 30’ è 50-58.

In avvio di ultimo periodo Latina produce uno sforzo importante per provare a rientrare in gara, ma è respinta nuovamente oltre la doppia cifra di gap dal canestro da tre punti di Formenti, che vale il 57-67 del 34’ e costringe coach Gramenzi a fermare la partita. Nelle battute successive del match i laziali si affidano alle giocate di Moore e Di Pizzo per restare in scia agli avversari, che trovano nelle schiacciate di Sanders e Gražulis punti importanti per conservare un margine di sicurezza e accelerare ulteriormente fino al 62-75 del 36’. Il solito Moore muove il punteggio per la Benacquista, ma la Bertram continua a trovare soluzioni vicino al ferro e appoggi a canestro: la realizzazione di Sanders vale il 66-79 del 38’ e costringe coach Gramenzi a fermare il gioco. Nelle azioni seguenti la squadra allenata da Ramondino dilata ulteriormente il proprio margine fino al 70-88 della sirena.

adv-716