PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Una lunga attesa, finalmente finita. Scatta questa domenica, dalla 3^ giornata, il campionato di serie A2 di basket, al termine di un lungo periodo di digiuno, a causa del lockdown. Ai nastri di partenza anche le nostre due rappresentanti, entrambe impegnate in due trasferte in Sicilia, in programma domenica pomeriggio. 

Alle 17 del 22 novembre Bertram Yachts sfiderà 2B Control Trapani. “In questo periodo abbiamo lavorato sul sistema di gioco” ha detto coach Marco Ramondinoportando avanti i miglioramenti sia a livello individuale sia di squadra. Credo sia stato importante, a livello logistico, accorpare la doppia trasferta siciliana, mentre da un punto di vista sportivo il nostro focus oggi è esclusivamente su Trapani, una formazione molto diversa da quelle che abbiamo affrontato finora e che può contare su un gruppo di giocatori importanti riconfermati rispetto alla passata stagione. Si tratta di una squadra che ha automatismi e certezze consolidate, pertanto sarà importante attaccare bene la loro difesa molto strutturata in funzione della transizione difensiva, per limitare il loro gioco in velocità molto impattante e un atleta come Corbett in grado di alimentarsi quando trova soluzioni in campo aperto”.

Match contro Orlandina Capo d’Orlando, invece, per la Novipiù JB Monferrato. Palla a due alle 18. Out Niccolò Martinoni e Lucio Redivo. I rossoblu potranno però contare sull’ultimo, prezioso, rinforzo ufficializzato solo qualche giorno fa, la guardia americana di 26 anni Corban Collins. Nato in North Carolina, ha giocato in Germania con i Kirchheim Knights (17.1punti di media nella sua stagione da rookie), poi in Svezia a Lulea. La scorsa stagione è arrivato in Italia, scelto dall’Acqua San Bernardo Cantù, dove in 11 partite viaggia a 6.8 punti di media. A metà anno però, si trasferisce in Serie A2 con la maglia di Treviglio, dove in 9 partite giocate, prima dell’interruzione del campionato, ha viaggiato a 19.1 punti di media con il 38% da tre punti.

adv-545

Difficile dire cosa potremo fare in Sicilia” ha detto coach Mattia Ferrariil precampionato è stato troppo diverso dal solito ed è stato giocato in perenne situazione di emergenza. Non sarà facile inserire Collins in appena due giorni e non sappiamo quanto potrà darci, senza contare l’assenza di Martinoni che pesa moltissimo. D’altro canto, vedo un gruppo solido, di ottime persone che non si sono perse nelle difficoltà ma hanno continuato a lavorare con grande dedizione. La sensazione e la speranza è che saremo in grado di dare battaglia”. 

Foto di Free-Photos da Pixabay

adv-62