VOGHERA – Bertram Derthona continua a non conoscere la sconfitta. La squadra di coach Ramondino, assente questa domenica perché risultato positivo al covid, ha infatti battuto Tezenis Verona per 87-80, centrando l’ottava vittoria consecutiva, conservando l’imbattibilità stagionale e il conseguente primo posto nella classifica della A2 di basket.

La cronaca della partita tratta dal sito del Derthona Basket

Primi minuti di gioco in cui Verona si appoggia a Candussi per trovare conclusioni al ferro: dopo 3’ la Scaligera è avanti 6-10. Minuti centrali del periodo favorevoli alla Bertram, che realizza con continuità da oltre l’arco dei 6,75 metri e raggiunge un possesso pieno di margine (22-19) con il gioco da quattro punti di Ambrosin. I Leoni producono poi il primo break dell’incontro, con lo stesso Ambrosin e Gazzotti: coach Diana ferma la gara sul 30-22 del 9’, punteggio con cui termina la frazione.

adv-821

In avvio di secondo quarto arriva la reazione della Scaligera, che stringe le maglie in difesa e corona la sforzo con realizzazioni a canestro: coach Talpo chiede time-out sul 33-30 del 14’. Equilibrio in campo al PalaOltrepò, tra due formazioni che giocano con intensità: Verona ritrova poi il vantaggio – al termine di un lungo inseguimento – con la tripla di Severini (43-44). Nel finale di primo tempo, Ambrosin e Mascolo, con due triple, mettono due possessi tra le formazioni (49-44 al 20’). 7-0 bianconero di forza in avvio di ripresa: coach Diana interrompe la gara sul 56-44 del 21’. Contro parziale ospite di 0-8, che riporta la Scaligera a contatto (56-52 al 23’), prima di un nuovo break bianconero che vale il +12 (64-52) costringendo Verona a fermare ancora le operazioni.

Il maxi parziale del Derthona prosegue fino alla terza sirena, consentendo ai padroni di casa di chiudere i primi trenta minuti di gioco avanti 77-52. La Scaligera alza l’intensità della propria difesa in avvio di ultimo quarto, nel tentativo di rientrare in gara: coach Talpo chiede time-out dopo la tripla di Severini che vale il 79-64 del 34’. Jones alimenta il rientro di Verona, che arriva al -7 (81-74) al 37’, poi Sanders e Tomassini muovono la retina, con il Derthona sempre avanti di due possessi pieni a 1 minuto dal termine (84-78). Nelle battute seguenti i Leoni mantengono invariato il proprio divario e conquistano l’ottavo successo del loro avvio di campionato con il punteggio di 87-80.

Bertram Derthona-Tezenis Verona 87-80

adv-396

(30-22, 49-44, 77-52)

Tabellini:

Derthona: Cannon 11, Gazzotti 7, Ambrosin 22, Tavernelli 1, Fabi 8, Graziani, Mascolo 19, Severini 11, Sanders 8, Morgillo ne. All. Talpo

Verona: Beghini ne, Greene IV 8, Caroti 5, Colussa, Calvi ne, Tomassini 19, Candussi 22, Jones 15, Severini 9, Janelidze 2. All. Diana