BERGAMO – Anche senza Fabi, Graziani e Morgillo Bertram Derthona non si inceppa e continua la sua marcia trionfale in testa alla classifica. Battuta Withu Bergamo per 67-78. Per i leoni si tratta del decimo successo stagionale. La squadra di coach Ramondino resta infatti a punteggio pieno, trascinata dai 31 punti insieme di Sanders e Cannon. 

La cronaca della partita tratta dal sito di Derthona Basket

Avvio di gara favorevole a Bergamo, che nei primi minuti di gara gioca con buona intensità e fluidità in attacco, trovando il massimo vantaggio sul 12-7 del 5’, con il canestro di Easley che costringe coach Ramondino a fermare la partita. Nelle battute seguenti i Leoni si riavvicinano nel punteggio – sfruttando la verve di Cannon – e chiudono la prima frazione in svantaggio per 18-17. Accelerazione bianconera a inizio secondo periodo: le iniziative offensive di Mascolo, in penetrazione, mettono due possessi di distanza tra le squadre (20-24 al 14’): coach Calvani interrompe le operazioni. Dopo il time-out di Bergamo, la Bertram allunga ancora con le triple di Ambrosin, prima di subire un contro break di 7-0, coronato dall’appoggio di Easley, che vale la parità a quota 33 al 18’. Nel finale di primo tempo permane l’equilibrio nel punteggio: al 20’ Bergamo avanti 38-35 con la tripla di Zugno.

adv-969

Nella ripresa, scatta meglio la Bertram, che trova il sorpasso nel punteggio, ma la gara è molto equilibrata e i padroni di casa rispondono canestro su canestro ai propri avversari, tornando a condurre sul 51-49 del 28’ con la schiacciata di Easley. Le battute conclusive del quarto vedono Bergamo provare ad allungare: al 30’ lombardi avanti 56-53. In avvio di ultimo periodo i Leoni ruggiscono in difesa e trovano buona continuità offensiva, operando il sorpasso con un parziale di 0-6 coronato da Cannon. La precisione in lunetta della formazione allenata da Ramondino consente di alimentare l’allungo, portando il divario a tre possessi pieni (58-67) a quattro minuti dal termine. Bergamo prova a riavvicinarsi nel parziale, tornando a -5 (65-70) a due minuti dalla sirena, ma Tortona rimette sette punti di gap sfruttando l’antisportivo comminato a Zugno. Nelle battute finali i bianconeri respingono tutti i tentativi di rimonta dei padroni di casa e si impongono per 67-78 alla sirena conclusiva.

Tabellini:

Bergamo: Da Campo 9, Bedini, 3 Parravicini, Seck 4, Purvis 14, Vecerina, Aiello ne, Masciadri 4, Easley 18, Siciliano ne, Pullazi 5, Zugno 10. All. Calvani

adv-287

Derthona: Sackey ne, Cannon 15, Gazzotti 3, Ambrosin 11, Tavernelli 10, Fabi ne, Mascolo 18, Rota ne, Severini 5, Sanders 16. All. Ramondino

Foto tratta dalla pagina Fb di Derthona Basket