Torna ad Alessandria la 24 ore di basket: “Organizzata in extremis ma finalmente si torna in campo”

ALESSANDRIA – L’incertezza sulla zona bianca ha condizionato la sua organizzazione ma ora il “motore” è partito e sono già scattate le prenotazioni. Alle 12 di sabato 26 giugno scatterà la 16^ edizione della 24 ore di basket, l’evento organizzato nell’area polisportiva “Lauretta Garavelli”, ex Gil, in corso Monferrato, e promosso dal Csva. Nelle magliette è stato impresso lo slogan dell’iniziativa, un gioco di parole col numero dell’edizione: Se-dici 24 ore dici basket”. 

“L’anno scorso, a causa della pandemia, abbiamo solo distribuito le maglie ma quest’anno, finalmente, torniamo in campo” ha sottolineato a Radio Gold uno degli organizzatori Giuseppe Lippolis, dell’associazione 24 ore Basket Rovereto “ovviamente tutto si svolgerà nel pieno rispetto delle prescrizioni anti covid: chi non gioca dovrà indossare la mascherina, tutti i partecipanti dovranno presentare una certificazione, sarà loro misurata la febbre e ogni due ore saranno igienizzati i bagni e gli spogliatoi”. 

La distribuzione del cibo sarà gestita dal Rovereto Central Park, che già in questi giorni offre il servizio ristorazione, sempre nel rispetto delle prescrizioni anti covid. Le magliette si possono prenotare scrivendo sulla pagina Facebook 24 ore di Basket Rovereto, sulla rispettiva pagina Instagram e sulla pagina Facebook del Rovereto Central Park, oltre che chiamando il 347/6451192.

adv-946

Uno dei momenti più significativi di questa edizione sarà il ricordo di Marco Triches, il Vigile del Fuoco tragicamente scomparso a Quargnento e grande appassionato di basket. Sarà presente un gruppo di suoi amici che ha personalizzato una maglietta dedicata a lui che sarà consegnata a una delegazione dei Vigili del Fuoco.