Bertram Derthona ko in Supercoppa a testa alta: i leoni si arrendono alla Virtus solo nel finale

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Per quasi tutta la gara alla pari contro i Campioni d’Italia. Prova maiuscola di Bertram Derthona nei quarti di finale della Supercoppa contro la Virtus Bologna di coach Scariolo. La formazione di coach Ramondino si è infatti arresa solo nel finale, quando le V nere hanno allungato fino al 74-66 definitivo. Per i leoni spiccano gli 11 punti di Filloy e i 19 di Daum. Il Derthona tornerà in campo domenica 26 settembre alle 19 al PalaFerraris per l’esordio in campionato contro la Nutribullet Treviso.

ʺComplimenti alla Virtus per la vittoria” ha detto a fine gara coach Marco Ramondinonoi dobbiamo essere contenti di giocare partite contro avversari di questo tipo perché sono la migliore verifica possibile del lavoro. L’impegno e l’applicazione dei ragazzi sono stati molto buoni, a livello tecnico veniamo via con la consapevolezza che possiamo migliorare a livello di esecuzione contro squadre di questo livello, di grande taglia fisica. La Virtus ci ha fatto vedere quanto siano importanti i dettagli perché il margine di errore è molto ridotto. Quando siamo riusciti a giocare meglio abbiamo eseguito bene, anche se il livello di esecuzione offensivo e difensivo richiesto è molto elevatoʺ.

adv-312

Il racconto della partita tratto dal sito ufficiale di Bertram Derthona

Approccio positivo alla gara per la Bertram, che nei primi minuti trova soluzioni offensive efficaci e conduce l’incontro. Nel finale della frazione arriva la reazione della Virtus, che opera il sorpasso e chiude avanti 16-14. Il secondo periodo di una gara intensa scorre in equilibrio, tra parziali e contro parziali: il Derthona conclude il primo tempo in parità a quota 36 grazie al canestro di Daum.

adv-316

Al rientro dagli spogliatoi scatta meglio la formazione allenata da coach Ramondino, che allunga fino al +4 (36-40), prima di subire il parziale della Virtus, che vale il massimo vantaggio nella gara (54-46 al 30’). Nell’ultimo quarto la squadra campione d’Italia raggiunge la doppia cifra di margine (60-46), ma la Bertram con orgoglio e qualità accorcia fino a un solo possesso di divario. Nel finale, gli extrapossessi consentono a Bologna di vincere 74-66.

Virtus Segafredo Bologna-Bertram Derthona
(16-14, 36-36, 54-46)
Tabellini:
Bologna: Tessitori 14, Belinelli 6, Pajola 2, Alibegovic 2, Hervey 18, Udoh 4, Ruzzier, Jaiteh 4, Alexander 2, Weems 11, Teodosic 3, Abass 8. All. Scariolo
Derthona: Wright 6, Rota ne, Cannon, Tavernelli 7, Filloy 11, Mascolo 7, Severini, Mobio ne, Sanders 2, Daum 19, Cain 8, Macura 6. All. Ramondino

Foto Ufficio Stampa Derthona Basket