Bertram Derthona: prodotte 2mila magliette per dire no alla guerra. Domenica le indosseranno i tifosi

TORTONA – Il mondo della pallacanestro, negli ultimi giorni, si è dimostrato pronto e attento a sensibilizzare sulla tematica della guerra tra Russia e Ucraina: diverse società, a tutti i livelli, hanno messo in atto iniziative in occasione delle gare. Anche la Bertram Derthona scende in campo con una iniziativa: la proprietà del Club, infatti, ha deciso di produrre 2000 t-shirt con la scritta “Stop War Play Basketball” e un pallone con i colori della bandiera ucraina. Le magliette saranno collocate sulle sedute del PalaEnergica Paolo Ferraris di Casale Monferrato in occasione della partita contro l’AX Armani Exchange Milano in programma domenica 6 marzo alle 20.45. La società invita tutte le persone presenti a indossare la t-shirt, per rafforzare questo gesto.

Entrambe le squadre, gli arbitri e gli ufficiali di campo effettueranno il riscaldamento pre gara indossando la maglietta, per sostenere questa campagna di sensibilizzazione. A scendere in campo in questa iniziativa congiunta con la Bertram Derthona, anche l’Autosped Castelnuovo Scrivia, impegnata in questi giorni nella Final Eight di Coppa Italia di Serie A2 Femminile a Udine. Nel riscaldamento della partita contro la Cestistica Spezzina in programma stasera, e nelle eventuali successive sfide di Coppa, la squadra indosserà la t-shirt realizzata dalla proprietà del Club.