Basket: Bertram Derthona sfida in trasferta Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Secondo impegno in serie A1 per la Bertram Derthona, impegnata in trasferta contro Unahotels Reggio Emilia in programma questo pomeriggio alle 17.35 al PalaBigi. I bianconeri sono reduci dalla vittoria contro la Dolomiti Energia Trentino, arrivata grazie al “grande carattere mostrato dai giocatori nel secondo tempo – esordisce coach Ramondino – in cui sono saliti di livello e hanno aumentato la compattezza”.

adv-356

“Reggio Emilia è una squadra molto organizzata, con gerarchie ben definite e una rotazione ampia e chiara, in cui ogni giocatore ha un ruolo e un compito ben preciso. Fin da subito ha trovato un equilibrio, senza patire il cambio di allenatore. Confermare l’asse play-pivot dalla passata stagione è sicuramente un riferimento importante per la squadra. Come tutte le formazioni di alto livello, non ha una caratteristica più importante di altre”.

Passando all’analisi dei singoli, questo il commento di coach Ramondino: “La Unahotels ha tiratori pericolosi come Robertson e Vitali e lunghi di grande taglia, versatili e dinamici come Hopkins, Frandenburg e Diouf. Inoltre, Cinciarini è il play e leader della squadra, esempio di continuità ed eccellenza ad altissimo livello. Il suo modo di interpretare le partite condiziona le scelte, ma Reggio non può essere ridotta a un solo giocatore o caratteristica. Per cui serve cercare di capire come rompere gli automatismi e cosa accettare di concedere”.

Buone notizie dall’infermeria con J.P. Macura tornato a disposizione di coach Ramondino. Leon Radoševic ha riportato una infiammazione nella zona femoro-rotulea esterna. In settimana si è allenato a parte, per cui il suo impiego verrà valutato dallo staff medico a ridosso della sfida. Non sarà invece dell’incontro Niccolò Filoni, che martedì ha riportato una forte contusione al piede destro.

Foto Ufficio Stampa Derthona Basket