CASALE  – Inarrestabile Junior. La Novipiù ha travolto Agropoli nell’anticipo del campionato di serie A2. Al PalaFerraris non c’è mai stata partita. I rossoblu, infatti, si sono imposti 89-51. Già dopo 20 minuti i ragazzi di coach Ramondino erano avanti di 19 punti e poi hanno ulteriormente dilagato nella ripresa. In doppia cifra capitan Martinoni (22), Tolbert (11), Natali (11).  “L’approccio alla partita era molto importante” ha detto a fine gara coach Marco Ramondino ” ho grande rispetto per i nostri avversari perchè conosco i particolari che ci sono alle spalle di un determinato gioco fatto dagli avversari. Noi venivamo con grande fiducia, ma non era automatico cavalcarla; loro arrivavano con frustrazione ed era importante non farla trasformare in esaltazione. Agropoli è una squadra che ha qualità e quando hanno il campo aperto sono difficili da contenere: voglio fare loro un grande in bocca al lupo!”.

  Continua dopo il banner

adv-44

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

Langford apre subito la partita, ma è pronta la risposta di Martinoni dalla lunga distanza e il canestro di Tolbert va di conseguenza: Casale alza subito la difesa e dopo 3′ il punteggio è 5-2. Di Bella e Santolamazza fanno muovere le rispettive retine e anche Martinoni continua a macinare punti; il ritmo si alza e va a segno anche Tomassini mentre Agropoli continua a trovare punti con Santolamazza (18-10) e il canestro di Soloperto obbliga coach Ramondino al timeout. Al rientro Casale pasticcia una volta di troppo e Agropoli riesce così  a chiudere il primo quarto 20-12.

Il secondo quarto inizia con i canestri di Soloperto e Romeo, mentre il ferro respinge le triple di Denegri e Blizzard: ma ci pensa Tolbert a provare a scuotere i suoi e Natali risponde subito presente con la tripla del 27-16. La Junior adesso vuole premere sull’acceleratore e lo fa con Denegri e Martinoni che in un amen portano i rossoblu sul 34-18; Agropoli fa fatica a trovare la via del canestro e Tomassini punisce ancora un volta la difesa campana. Ci provano Langford e Contento a trascinare i biancoblu, ma Natali infiamma ancora una volta la retina casalese e il muro rossoblu continua a tenere Agropoli a distanza. E’ Tomassini a chiudere il quarto 42-23.

Delas e Martinoni aprono il terzo periodo e la tripla di Tomassini sancisce in 50-25 dopo 4′. Agropoli prova con tutte le sue forze a restare in partita, ma la Novipiù stringe sempre di più le maglie della difesa e ci pensa anche Blizzard a realizzare. Tolbert e Martinoni si fanno sentire sotto canestro e la retina casalese non smette di infiammarsi; Langford realizza per Agropoli dalla lunetta (55-27) mentre la tripla di Nikolic si ferma sul ferro. Severini e Contento si rispondono dalla media distanza e Martinoni realizza ancora dai 6.75 metri: la Novipiù non si ferma più e con Nikolic chiude il quarto 65-36.

Langford inaugura l’ultimo quarto, ma Nikolic e Denegri sono chirurgici dall’arco; Agropoli ci prova con Santolamazza e Carenza (71-44) ma arriva anche Severini ad andare a segno per la Novipiù. La formazione ospite continua ad essere in netta difficoltà grazie alla difesa dei rossoblu che vanno a segno con Bellan e Martinoni (80-44); gli ultimi minuti sono un tripudio rossoblu con le triple di Blizzard e Valentini e il canestro di Contento ormai non serve più. Il PalaFerraris festeggia, la Junior ottiene la vittoria 89-51!