B Dilettanti: Derthona sempre in testa, Alessandria vince col cuore

Successo in trasferta per Orsi Derthona Basket, che questa domenica ha vinto la gara contro Basket Cecina con il punteggio di 67 a 59. Sesta vittoria consecutiva per la squadra tortonese, la sedicesima in campionato, giunta dopo una grande prova di maturità della squadra su un campo difficile, come ha commentato l’allenatore Antonello Arioli nell’intervista a Radio Gold News: “E’ stata una partita di sostanziale equilibrio nei primi due quarti, poi abbiamo fatto un break di 7-8 punti nel terzo quarto mantenuto fino alla fine della gara, vincendo contro una squadra di livello che fa proprio del fattore campo il suo punto di forza. Sulla bassa percentuale di tiri dai tre punti? Oggi dalla linea dei tre la fortuna non ci ha premiato, ma a maggior ragione la vittoria è stata ottenuta dal valore della squadra, abile a dare il massimo anche in momenti dove la palla non vuole entrare nel canestro. Avere buone percentuali certifica certamente buoni risultati, ma è anche in questi momenti che si comprende lo spessore di una squadra. Chi sono i trascinatori della squadra? I nostri Rotondo e Sanoggia sono stati in alcuni momenti immarcabili per la difesa di Cecina; la loro pericolosità è certo una delle tante qualità della squadra, ma oggi abbiamo lavorato molto bene in difesa, contenendo dopo il break le incursioni avversarie e togliendoli 18 punti rispetto alla loro media realizzativa di 75 punti. Questa vittoria è frutto di una buona prestazione corale”.

Anche Zimetal Alessandria Basketball, dopo tre sconfitte consecutive, ha ottenuto i due punti in trasferta contro la Us Empolese, con il punteggio di 70 a 71. Eccellente la prestazione dei ragazzi dell’allenatore Claudio Vandoni, che si sono meritati la vittoria contro una squadra che lotta per le zone alte della classifica. Abbiamo intervistato il vice-allenatore della Zimetal Massimo Vigneri, che ha così riportato le sue impressioni sulla gara: “Partita gestita in maniera perfetta dal punto di vista dell’approccio fisico e mentale. Già dal primo quarto, che è stato eccezionale, abbiamo messo in campo la massima grinta e determinazione, acquisendo un discreto vantaggio. Poi ovviamente, essendo loro di caratura superiore, hanno recuperato, ma noi non ci siamo persi d’animo e siamo riusciti a vincere. Chi sono i nostri giocatori chiave? Grilli e Bazzoli hanno messo a  segno 22 e 14 punti, sono quelli che nei momenti delicati hanno tenuto il gruppo unito mettendoci per primi il cuore, facendo rimanere alta la concentrazione della squadra. Non ci sono più aggettivi per descrivere questo gruppo; in tanti anni che alleno, non ho mai visto un gruppo così affiatato. Come ci prepariamo per la prossima partita? Golfo Piombino è a due punti da noi, la vittoria con loro è quasi fondamentale per il raggiungimento della nostra salvezza”.

adv-760