B dilettanti: Orsi Derthona torna a graffiare, Zimetal ko a testa alta

Il momento no è ormai un lontano ricordo per Orsi Derthona, tornata a mostrare gli artigli nell’ultima giornata di campionato di B Dilettanti. Domenica i leoni di coach Arioli hanno battuto 77-69 fuori casa Castelfiorentino. “E’ stato un fine settimana favorevole” ha dichiarato soddisfatto a Radio Gold News coach Arioli “ora abbiamo tre gare di vantaggio su Bologna, fermata da Piombino.” Contro i toscani Derthona ha condotto la gara nella prima parte ma i padroni di casa hanno riequilibrato il match proprio alla fine del terzo quarto. Decisivi gli ultimi dieci minuti, chiusi con un vantaggio di otto punti. Ben cinque i giocatori bianconeri in doppia cifra: Rotondo, Vitali, Samoggia, Cernivani e Gioria. “Non è stata una vittoria semplice” ha continuato Arioli “Castelfiorentino era in forma e aveva battuto la stessa Fortitudo. Noi siamo tornati a tirare con buone percentuali da tre punti, abbiamo avuto più ritmo in attacco. Sottolineo anche una nostra buona prova difensiva, li abbiamo tenuti sotto media dopo che avevano sfondato quota 100 contro Bologna”.

adv-576

Terza sconfitta consecutiva, invece, per la Zimetal Alessandria, battuta fuori casa da Cento 88-73. I mandrogni hanno dato vita a una partita molto equilibrata. Gli alessandrini si sono assicurati 6 punti di vantaggio nel primo quarto e sono arrivati all’intervallo sul punteggio di parità (38-38). Nei minuti finali dell’incontro, però, Bazzoli e compagni hanno pagato la fatica. Troppi gli errori in attacco, con Cento che ne ha approfittato. “E’ stata una partita molto equilibrata sotto molti punti di vista, siamo stati in partita fino a 4 minuti dalla fine” ha detto Massimo Vigneri, vice-coach della Zimetal, ai microfoni di Radio Gold News. “La nostra scelta tattica ci ha costretto a compiere un paio di falli sistematici negli ultimi minuti. Come sempre, in questo sport, la differenza la fanno gli episodi. Negli ultimi minuti noi l’abbiamo fatta in negativo, loro in positivo. La rotazione della nostra squadra è corta rispetto alla rosa di altre squadre, e in questa fase della stagione, con i giocatori contati, la stanchezza si è fatta più sentire. Non siamo certamente contenti della posizione in classifica ma non molleremo niente, vogliamo lottare fino alla fine” ha concluso il vice-coach Vigneri. Miglior marcatore, in casa mandrogna, è stato Grilli, con 19 punti.