Casale c’e’. Barcellona piega la Junior solo all’overtime
adv-677

Prestazione maiuscola della Novipiù Junior Casale, nell’esordio in Legadue Gold contro Sigma Barcellona. Al cospetto di uno dei roster più competitivi della categoria, i rossoblu si sono arresi solo dopo il primo tempo supplementare. Casale ha perso 69-76 dopo essere riuscita a chiudere tutti i primi tre quarti avanti nel punteggio. Decisivi a fil di sirena i due tiri liberi di Jackson che hanno regalato alla Junior il 65 pari. All’overtime, però, Barcellona è salita in cattedra e Casale è andata dietro la lavagna. I padroni di casa non sono riusciti a segnare per i primi quattro minuti e i siciliani hanno scavato un solco incolmabile. Migliori marcatori, nel roster casalese, sono stati i due americani, Dillard e Jackson, con 15 punti a testa. “Ce l’abbiamo messa tutta, è una partita che senza nulla togliere a Barcellona abbiamo perso su nostre distrazioni” – ha detto coach Giulio Griccioli -“quando abbiamo messo in campo la massima attenzione abbiamo annullato il differenziale rispetto ai nostri avversari, che hanno saputo approfittare dei nostri tanti piccoli blackout. Avremmo potuto vincere noi ai regolamentari, senza rubare niente a nessuno, ma abbiamo perso lucidità e l’abbiamo pagata. Sono comunque soddisfatto della prestazione della squadra, soprattutto per come si è comportata in fase offensiva a zona schierata. Sicuramente un punto di partenza positivo da cui partire”.

 

La cronaca della partita tratta da asjunior.com:

Avvio di gara nel quale le due squadre si studiano a vicenda, dopo 3’ di gioco il parziale è 2-2. Martinoni trascina la Novipiù: tiro dall’angolo e giocata da 2+1, la Junior si sblocca e grazie alla tripla di Jackson si porta sul 10-6 a metà primo quarto. Barcellona accorcia subito il divario, e Fantoni sotto canestro sigla la nuova parità, 12-12 a 2’ dalla prima sirena. Si sblocca Casini dall’arco, Dillard perfora in velocità e dalla lunetta firma il 21-16 su cui si chiude la prima fetta di gara. Poderoso avvio rossoblù, che si porta subito sul +6 prima della tripla di Filloy che rimette in scia la Sigma. E’ proprio Filloy a siglare, dalla lunetta, la nuova parità, 24-24 a 7’ dall’intervallo. E’ una vera e propria lotta punto a punto: Casini schiaccia in contropiede, Natali spara da tre, Cutolo lo emula e le squadre entrano nei 2’ che precedono l’intervallo sul 35-35. Casini e Cutolo non falliscono il duello dalla lunetta, la Novipiù va negli spogliatoi in vantaggio 39-38. Bel duello Dillard-Maresca in avvio di ripresa, Collins sfrutta gli spazi e porta Barcellona in vantaggio, 41-42 dopo 3’ di gioco. Giovara e Dillard suonano la carica, Barcellona sfrutta la precisione dall’arco di Maresca e si mantiene in scia, 46-45 a 4’ dalla terza sirena. Casini fa esplodere il PalaFerraris con la tripla del 51-45 che inaugura gli ultimi 2’ di terzo quarto, Toppo risponde per le rime nel pitturato e Natali sulla sirena trova la tripla che riequilibra il confronto, 51-50. Accelerazione Sigma in avvio di ultimo quarto, con Collins che infila in contropiede la tripla del 51-55. La Junior non si intimidisce e replica con Bruttini e Jackson, 55-56 a 6’ dalla fine. Natali spara da tre e rimette la Sigma sul +4, Young mette le ali a Barcellona ma Casini rimette in scia Casale con la tripla del 58-61. Casale mostra i muscoli in difesa, Cutolo mette la tripla del 62-63 che inaugura l’ultimo minuto di gioco, prima del valzer dalla lunetta: Toppo e Dillard fanno solo uno su due, Martinoni commette il quinto fallo e manda ai liberi Filloy, che sigla il 63-65 a 7’’ dalla fine. Dall’altra parte Jackson si prende il fallo che vale i due dalla lunetta: DJ li mette entrambi e sigla il 65-65 a 3’’ dalla fine, sulla rimessa Young si fa dire di no dal ferro e si va all’overtime. Young inaugura in penetrazione i 5’ supplementari, Maresca e Filloy sfruttano i tiri dalla lunetta e mandano la Sigma sul 65-70. La Junior perde lucidità offensiva, Barcellona capitalizza con Young che firma il definitivo allungo ospite, finale 69-76.