La Junior e’ quasi salva! Brescia superata nel finale per 83-77

Manca solo la matematica ma la Junior Casale Monferrato è quasi salva. In una partita dove Brescia sembrava poter far la parte della “leonessa”, dopo aver condotto il match per i primi tre quarti della gara (19-20; 36-43; 50-55), Casale nel finale ha sfoderato una prestazione mostruosa, con un parziale di 17-2, trovando una vittoria che permette l’aggangio ai lombardi. Nonostante il passaggio a vuoto dei due americani, questa domenica assenti ingiustificati, Casale con grande tenacia è riuscita a ribaltare le sorti del match andando a vincere per 83-77.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

Inizio di confronto contraddistinto da grande intensità difensiva da parte di entrambe le squadre, un canestro di Martinoni e due conclusioni realizzate da distanza ravvicinata di Bruttini portano il punteggio sul 6-5. La Junior trova la via del canestro con una serie di canestri dalla media distanza di Cutolo, capitan Martinoni e Jackson. La tripla del capitano rossoblù porta la Novipiù sul 17-12, allungando sulla formazione ospite che con un paio di giocate da sotto canestro e una tripla nell’ultima azione del primo quarto si portano sul 19-20. Ricomincia subito forte la Novipiù, con una parziale di 8-0 grazie alle due triple degli specialisti Cutolo e Casini. Un controparziale della formazione ospite porta il punteggio sul 30-38, con la Leonessa brava a sfruttare la difficoltà dei rossoblù a trovare contromosse alla difesa a zona schierata da Martelossi. Nel finale di secondo quarto Casale ritrova il giusto ritmo e possesso dopo possesso prova a ricucire il gap, fino alla seconda sirena che suona sul 36-43. Ad inizio ripresa Brescia parte subito forte e chiude i primi 5′ sul 41-53. La reazione della jUnior nella preziosa giocata di Jackson, che permette di accorciare il gap, 48-55 a 2′ dalla terza sirena. Brescia perde lucidità offensiva, Bruttini ne approfitta e sotto canestro firma il -5. L’attacco lombardo fatica a trovare il canestro, Fall non ne approfitta nel pitturato e il terzo quarto si chiude sul 50-55. L’ultima fetta di gara inizia con l’accelerazione degli ospiti: contropiede con schiacciata di Loschi e schiacciata di Cuccarolo in faccia a Fall. La Novipiù risponde con un mini-break griffato Dillard, che porta il punteggio sul 59-61. Una tripla di Martinoni infiamma il PalaFerraris, sancendo il -1 (62-63). A poco meno di 4′ dalla fine la fiammata decisiva: tre triple di Dillard, Cutolo e Martinoni siglano un parziale di 11-0, la Novipiù allunga sul 68-63 e apre la strada verso la vittoria. Tutti partecipano al festival delle triple e la Junior allunga sul 74-65. A meno di un minuto dalla fine la sfida si sposta sulla linea del tiro libero con un 4\4 di Dillard e punteggio fissato sul 78-75. Il finale dalla lunetta sancisce il definitivo 83-77.

adv-327