Si chiude con una vittoria l’anno della Junior

Si è chiusa con una vittoria la stagione 2013/2014 della Junior Casale Monferrato. La squadra di coach Griccioli, ha voluto salutare il meraviglioso pubblico del Palaferraris, sempre presente e vicino ai rossoblu, vincendo per 73-67 contro Trieste. Una vittoria sofferta, come è stata la prima parte della stagione della Junior, capace però di rialzare la testa e ottenere la salvezza con diverse giornate di anticipo. Casale è partita in sordina ad inizio anno, ma ha saputo poi ritagliarsi un ruolo importante nell’Adecco Gold sfiorando, ad un certo punto, anche i playoff. Questo è accaduto anche contro Trieste battuta dopo quattro quarti di sofferenza e la straordinaria prestazione realizzativa di Donato Cutolo autore di 20 punti. Alla fine i tifosi sono corsi sul parquet del PalaFerraris per abbracciare in un saluto di commiato i loro beniamini.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

Buon inizio per la Novipiù, che si porta sul 6-3 dopo 3′ di gara. Dopo una stoppata di Martinoni la formazione di casa segna una tripla con Cutolo al termine di una bella azione corale. Trieste si riavvicina con un parziale di 6-0, chiuso da due tiri liberi realizzati da Jackson. Martinoni con un gioco da 2+1 riporta la Junior sul +4 a 2′ minuti dalla fine del quarto, sul 15-11. Esordio assoluto per il giovane Valentini a poco più da un minuto della fine del primo quarto, il primo quarto si conclude col punteggio di 22-16. Casini realizza una tripla dall’angolo sbloccando il punteggio della Novipiù portando il punteggio sul 25-20. Trieste regge il passo rossoblù, e sfrutta alcuni blackout difensivi per riportarsi sotto di un punto, sul 29-28. Capitan Martinoni prova a dare la carica ai suoi con 4 punti consecutivi, costringendo la squadra ospite al time out. Di Prampero segna la tripla del 37-30 dopo una bella giocata di energia di David Jackson. Le squadre vanno a riposo sul 39-36. La Novipiù amministra il vantaggio nei primi 5′ di ripresa, che si chiudono sul 44-41. Amato inventa un gioco da 2+1, mentre la fisicità di Fall si fa sentire in entrambe le fasi. Giovara segna in contropiede il canestro del 52-44, Trieste rescupera terreno e il terzo quarto si chiude 54-50. I rossoblù litigano con il ferro, è Martinoni a sbloccare la Junior capitalizzando la giocata di Amato, ma è proprio il capitano della Novipiù a farsi fischiare l’antisportivo che permette agli ospiti di rimontare. Il capitano rossoblù chiede scusa con una tripla al possesso successivo, ma la Junior non riesce a liberarsi di Trieste che a 4′ dal termine si porta sul 61-58. I biancorossi raggiungono la Novipiù nel punteggio ma nel finale la straripanza di Fall permette di mettere in cassaforte la gara, che termina sul 73-67.

adv-197