Junior: Cutolo saluta e sceglie Cento

Donato Cutolo dice addio a Casale. L’ala di 27 anni protagonista dello scorso campionato di A2 Gold non giocherà nella Junior la prossima stagione. Dopo Martinoni, Fall e Giovara la dirigenza casalese confidava di aggiungere un altro perno importante al gruppo degli italiani di coach Marco Ramondino. Nel 2013/2014 il cestista padovano ha viaggiato a 8.8 punti e 5.1 rimbalzi di media. Cutolo, però, vestirà un’altra canottiera, quella di Cento, in serie B. Sul sito ufficiale della Junior il giocatore ha voluto salutare la società e i tifosi rossoblu.

adv-41

“La mia e’ una scelta che risponde alle esigenze della persona che sta dietro il giocatore. Nella vita bisogna avere sempre i giusti stimoli per riuscire nei propri obiettivi, e io sento di dover seguire altre strade per trovare la mia realizzazione. La stima dimostrata e le parole spese dalla Società sono il riconoscimento più grande che io potessi ricevere. Se mi chiedessero cos’è che rende la Junior una società di alto livello, risponderei senza esitazione le persone che compongono questa grande famiglia, severa ed esigente ma allo stesso tempo generosa ed attenta ai bisogni di tutti i suoi componenti. E sono proprio queste Persone che voglio ringraziare, perché mi hanno fatto sentire importante come giocatore e ancor più importante come uomo. Voglio ringraziare quindi il Dott. Cerutti e soprattutto Marco Martelli per aver creduto in me anche più di quanto io abbia fatto e per avermi dato l’opportunità vivere questa bellissima realtà, fatta di professionisti di alto livello e di uomini di grande spessore. Grazie a tutto lo staff, in particolare modo Tomaso Lionti, Francesco Gioia e coach Giulio Griccioli, che con grande professionalità mi hanno accompagnato in questa esperienza ma soprattutto con infinita pazienza mi hanno sopportato. E voglio ringraziare anche la città di Casale, così fiera e orgogliosa della sua squadra da essere un modello per tante altre realtà, per tutto l’affetto dimostratomi. Sarò sempre un vostro tifoso speciale. In bocca al lupo al capitano Niccolò Martinoni e al nuovo coach Marco Ramondino,due persone che stimo e due amici, con la speranza che questo e gli anni a seguire vi portino tutti i successi che meritate”.

adv-718