La Junior scrive la storia: battuta anche Jesi
adv-568

Terza vittoria consecutiva per la Junior, sempre a punteggio pieno dopo tre giornate di A2 Gold. Giovedì sera Martinoni e compagni hanno superato Jesi 65-58 e restano in testa alla classifica, in coabitazione con Verona e Biella. Mai nella sua storia la Novipiù aveva iniziato così bene il campionato. Mvp della serata il play Tomassini, con un Marshall decisivo anche in difesa: ai 14 punti, infatti, l’americano ha abbinato anche 14 rimbalzi. Per lui è la prima doppia doppia, il segno che i dettami di coach Ramondino incidono sempre di più nel gioco dei suoi ragazzi. “E’ stata una partita bellissima, non spettacolare ma di grande senso tattico” ha detto alla fine il coach juniorino “ci siamo fatti sorprendere all’inizio dall’atteggiamento aggressivo di Jesi, poi è cresciuta la fiducia, giocando con scioltezza e prendendo un buon vantaggio, con belle sequenze difensive. E proprio dalla difesa abbiamo costruito buonissimi tiri per Blizzard e Martinoni. Jesi si è confermata compagine molto preparata e con grande qualità tecnica, ma noi siamo stati ancora più bravi nel concedere soli 58 punti ad una squadra che ha grandi qualità offensive. Ringrazio i tifosi, a cui chiedo di continuare ad aiutarci, soprattutto quando le cose potranno non andare così bene, così da poter continuare a fare belle cose insieme”.

adv-584

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

Tomassini mette subito pressione sul miglior marcatore di Gold, Ian Miller che perde palla favorendo il sottomano di Butkevicius. Gara vissuta possesso su possesso, con Jesi a servire interno per Maggioli: 11-11 a 4’ dalla prima sirena. Gli ospiti giocano bene, difendendo forte nel pitturato portandosi sul +7 col canestro di Elliott, a chiudere il primo quarto avanti 23-17. Seconda frazione ancora a basse percentuali per la Novipiù che sbaglia molte conclusioni, restando sotto 25-19 a 7’ dall’intervallo lungo sul jump di Tomassini. Come un fulmine a ciel sereno, si accende per magia la buona vena della Novipiù, che infila il parziale del sorpasso: tripla di Amato supportata da 5 punti in fila di Blizzard, con le squadre che vanno al riposo sul 39-33. Alla ripresa del gioco la partita ritrova l’equilibrio con cui si era cominciato: a Blizzard risponde Migliori per il 45-39 di metà frazione. Illuminata dalle giocate di Giovanni Tomassini la Novipiù ricomincia a macinare gioco, logorando difensivamente i jesini per ripartire in transizione, trovando i punti dalla lunetta che le permettono l’ulteriore allungo del +12. E’ un ultimo quarto all’insegna della grande intensità, tra Casale e Jesi con tanti contatti al limite e pochi canestri segnati: 56-47 a 6’ dal termine. Il quarto fallo di Tomassini non gli impedisce di realizzare lo splendido canestro sul ‘giro e tiro’ che riporta a +10 i rossoblù. La Fileni non demorde e coi liberi di Picarelli si riporta al -5, prima della schiacciata di Butkevicius che scaccia la paura per i ragazzi di coach Ramondino, mettendo il punto esclamativo finale sulla vittoria di Casale: finisce 65-58 e fa tre su tre per la Novipiù, in questo inizio di campionato. 

 

Foto tratta dalla pagina Facebook della Junior