Finalmente Derthona: i leoncelli corsari a Latina. Oggi Junior a Verona per la prima volta senza capitan Martinoni

AGGIORNAMENTO SABATO: Orsi Derthona Basket torna al successo, il primo in trasferta in A2 Silver. I leoni di coach Cavina hanno battuto Latina 80-69, in trasferta. Derthona ha comandato l’incontro sin dal primo quarto e ha trovato l’allungo decisivo nel secondo quarto, chiuso con dieci punti di vantaggio. Nella ripresa i padroni di casa hanno provato a ricucire lo svantaggio ma senza successo. Buono l’impatto di Jordan Losi, con 3 punti, 4 rimbalzi ma anche 6 palle perse. Grande prestazione di Ramon Galloway: l’americano ha sfiorato la doppia doppia con 25 punti e 9 rimbalzi, così come Rotondo (14 punti e 9 palloni strappati agli avversari sotto canestro, ndr). In doppia cifra anche Simoncelli e Tavernari. 

NOTIZIA: Primo banco di prova per la Junior Casale senza Niccolò Martinoni. Domenica alle 18.30 la Junior farà visita a Verona, non certo l’avversario ideale da affrontare proprio ora che la Novipiù ha dovuto dare al suo capitano l’arrivederci al 2015. La Tezenis, infatti, sta letteralmente dominando il campionato di A2 Gold. Percorso netto per gli scaligeri: sei vittorie in altrettante gare. “L’assenza del nostro capitano ci costringerà ad adattarci alla nuova situazione” ha detto coach Marco Ramondino “in settimana ho trovato grande disponibilità dei ragazzi che si sono messi a lavorare in quella direzione, dimostrando ancora una volta generosità, spirito di sacrificio ed applicazione. Affronteremo una Verona davvero forte, lunga, ed esperta, con 8 giocatori consapevoli del proprio ruolo e capaci di dare sempre un apporto concreto. Dovremo essere bravi noi a non concedere campo alla Tezenis, togliendo punti di riferimento al loro attacco, dotato di grande talento.” Tra gli avversari più temibili, in casa Verona, attenzione all’ex Trento Michael Umeh e Brindisi, all’ala Darryl Monroe, a capitan Boscagin e all’ex juniorino Marco Giuri. 

Questo sabato, invece, Orsi Derthona Basket sfiderà fuori casa Latina. Palla a due alle 18. In casa tortonese c’è molta curiosità di vedere all’opera per la prima volta il nuovo acquisto Jordan Losi, playmaker arrivato in settimana per dare più fantasia e soprattutto esperienza in regia. “Latina sulla carta doveva avere i favori del pronostico” ha sottolineato su Radio Gold News il presidente del Derthona Basket Roberto Tava “ma sul campo ha incontrato difficoltà e sconfitte imprevedibili come quella contro Legnano. Da un lato potrebbe apparire come un avversario abbordabile ma avrà delle motivazioni straordinarie. Vedremo chi sarà più bravo, chi avrà la giusta voglia di rivalsa. Noi finora abbiamo giocato con troppo nervosismo.” 

adv-782