La Junior stringe i denti e vince in trasferta a Veroli. Coach Ramondino: “Eroici”
adv-780

Due punti fondamentali in chiave salvezza quelli strappati fuori casa dalla Novipiù Junior Casale in A2 Gold contro Veroli, al termine di un match vissuto sempre sul filo dell’equilibrio. Nonostante le assenze degli infortunati Martinoni e Blizzard e con Butkevicius condizionato da un problema al ginocchio i rossoblu si sono imposti 65-61 contro i ciociari. Decisivo un canestro di Natali e la freddezza del giovane capitano Fall dalla lunetta. Miglior marcatore il solito Marshall, a quota 26 punti ma da sottolineare anche la doppia doppia dello stesso Fall.

“Mi preme sottolineare il carattere della squadra che è stata in grado di reagire dopo e con tutte le difficoltà che stiamo incontrando” ha detto a fine gara coach Marco Ramondino “Voglio sottolineare soprattutto l’eroismo della squadra, coi ragazzi che hanno saputo assumersi delle responsabilità ed hanno avuto coraggio per giocare fuori posizione ed oltre i propri limiti. L’analisi tecnica passa in secondo piano: nella prima frazione abbiamo concesso campo aperto ai nostri avversari che hanno saputo approfittare delle nostre imprecisioni. Nel secondo tempo abbiamo alzato l’intensità difensiva, subendo soli 23 punti, interpretando al meglio la nostra filosofia di gioco. Che poi è quel che dobbiamo continuare a fare”.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior 

adv-991

I due liberi di Marshall impattano subito il primo canestro di Shaw, col 7-0 di Casale che porta la Novipiù al vantaggio, sulla tripla del solito Marshall che segna il 12-9. Il buon ritmo imposto alla partita sembra favorire i ragazzi di coach Ramondino che chiudono avanti la prima frazione 21-18. Giovara e Natali allungano le rotazioni dei rossoblù, privi di Brett Blizzard fermato da una brutta distorsione alla caviglia, permettendo alla Junior il primo concreto allungo del match. Sulla spettacolare giocata di Amato per Fall che schiaccia l’alley oop, Junior avanti 28-20, a 7’ dalla seconda sirena. Si blocca l’attacco casalese consentendo il recupero dei padroni di casa che ritrovano il vantaggio (35-33) coi liberi di un positivissimo Shaw, già autore di 15 punti all’intervallo. Intervallo che vede avanti i ciociari per 38-36. E’ sempre il duello Marshall/Shaw ad infiammare il match alla ripresa del gioco, coi due Usa a combinare per 36 punti complessivi, in una partita giocata possesso su possesso, all’insegna del grande equilibrio: 46 pari a 4’ dalla terza sirena. Equilibrio sostanziale portato fino all’ultimo intervallo, a cui si arriva sul 53-52 per la Novipiù, dopo il bel canestro in penetrazione del giovane La Torre. Inizio di ultima frazione nuovamente contrassegnata dalla tripla messa a segno da Marshall che porta a 22 il suo bottino parziale di punti. Si alza l’intensità difensiva delle due contendenti, che nel quarto decisivo aumentano la pressione sui portatori di palla, forzando errori da ambo le parti. Casale dilapida 5 punti di vantaggio, ma la magia di Natali ed i liberi di capitan Fall guidano Casale ad una importantissima vittoria.