Orsi Derthona supera anche Virtus Roma: bianconeri ancora a segno

CASALE MONFERRATO – Con un ultimo quarto sontuoso, Orsi Derthona ha fatto la differenza ed è riuscita a scavare un solco profondo e incolmabile contro Virtus Roma. A Casale Monferrato Orsi Derthona ha dominato specie nell’ultima parte di gara, con 93-77. 

La cronaca della partita tratta dal sito di Orsi Derthona 

Cavina parte con Ricci, Garri, Sanna, Greene e Cosey, mentre Corbani sceglie Chessa, Benetti, Brown, Sandri e Raffa. Gioco a due iniziale tra Raffa e Brown, per i locali i primi due punti sono frutto di una penetrazione di Greene. Nei primi minuti si segna poco da entrambe le parti (4-3 per Roma dopo sei minuti), poi Ricci mette cinque punti consecutivi (tripla e tap in) e il Derthona si porta avanti 8-4. Roma trova spaziature difficili, ma riesce a procurarsi tanti rimbalzi offensivi. Coach Cavina usa da subito la panchina e mette Reati, Alviti e Cucci. Greene penetra, parte opposta risponde Raffa. La tripla di Reati porta a +7 il Derthona. Poi Roma rientra con un parziale di 7-0 (protagonista Maresca) e il primo quarto termina 21-19 (8 punti solo di Greene) per il Derthona.

adv-94

Inizia il secondo quarto e Brown pareggia (21-21). Mascherpa è aggressivo e segna cinque punti dalla panchina: il Derthona conduce 30-23. Landi dalla lunga riporta sotto di quattro punti Roma, ma Garri è in fiducia e mette a segno un parziale personale di sei punti. Roma si affida a Brown e Landi, Tortona rimane stabilmente davanti quando è passato metà del secondo periodo con Roma che ha già sprecato il bonus. I Leoni hanno la possibilità di allungare (38-30), ma Raffa riporta a tre punti di distacco Roma. Negli ultimi minuti Cosey segna due piazzati e il Derthona va alla sirena lunga 43-38.

Inizia il terzo periodo e segnano subito Landi e Brown, ma rispondono Sanna e Garri per i tortonesi. Il Derthona sfrutta bene i mismatch e raggiunge il massimo vantaggio di +9 dopo 6’40’’ dalla fine del quarto. Subito controparziale frutto di Raffa (5 punti) e Landi (51-50) e la Virtus torna ad un punto. Tortona prova un allungo con Greene con Roma che ha ancora problemi di falli, ma i Leoni non hanno grande feeling con i liberi. Scossa finale di Cosey e il periodo finisce 65-61 per il Derthona sebbene la Virtus si aggiudichi il quarto 23-22.

Inizia l’ultimo periodo e i Leoni danno una spallata importante al match con due triple, una di Mascherpa e l’altra di Alviti e il vantaggio diventa in doppia cifra (71-61). Raffa interrompe il digiuno, Roma si mette a zona e Tortona perde un po’ di fiducia con due palle perse consecutive. Poi Cavina sceglie il quintetto piccolo, la palla circola per Greene e Cosey che dalla lunga puniscono Roma e portano i locali a +12 quando manca 5’34’’. A quattro minuti dalla fine Tortona è sopra di 19 punti. Finisce 93-77 per i Leoni che segnano 28 punti nell’ultimo quarto.