Proseguono i contatti tra Derthona Calcio e amministrazione comunale che, proprio ieri mattina, si sono nuovamente confrontati per fare il punto sulla prossima stagione. La giunta Berutti sembra aprire alla società bianconera per la gestione dello stadio Coppi e del Cosola. Senza un passo avanti anche a proposito dei debiti pregressi e delle utenze che i leoncelli dovrebbero stanziare al Comune, però, sarà dura mettere le basi per la futura gestione sportiva. “La volontà di Flavio Tonetto è quella di andare avanti ma solo non queste prospettive” – ha ricordato il direttore sportivo, Emanuele Balsamo – “Noi abbiamo risanato questa società e questo è sotto gli occhi di tutti ma dobbiamo fare anche fronte a delle spese fisse che dobbiamo rispettare mensilmente. Se a tutto ciò vengono anche a sommarsi questi costi e altri oneri non riusciamo più a starci. Per la gestione dello stadio, infatti, occorrerebbero 60 mila euro, ci vorrebbe Paperon De’ Paperoni!Giusto la cifra che il comune contribuiva a stanziare fino alla scorsa estate, contributo cancellato il giorno della nostra iscrizione, all’ultimo minuto, firmata da Ambrogio Pelagalli, dovevamo iscriverci dall’oggi al domani. Se poi ci aggiungi il ritiro e tutto il resto, si arriva a delle cifre obiettivamente imbarazzanti e credo che nessuno ci possa stare dentro.”
E infine il direttore Balsamo ha lanciato un appello al territorio, tortonese e non. “Siamo ben lieti di accogliere qualunque persona che voglia aiutare concretamente il Derthona, facendo vedere le cose nero su bianco.”