Il Casale ha esorcizzato la delusione per i due punti persi in trasferta settimana scorsa ed è tornato a vincere dopo due pareggi consecutivi, nella 12esima giornata del campionato Promozione. Il Quincinetto Tavagnasco è stato superato 3-0 al termine di una gara vivace soprattutto nella ripresa. Sotto lo sguardo dell’indimenticato campione della Juventus e della Nazionale, Roberto Bettega, i nero stellati hanno sfondato a cinque minuti dall’intervallo. Ci ha pensato il solito Bisesi a freddare il portiere avversario su calcio di punizione. Nella ripresa Gallo ha arrotondato il punteggio ancora da una palla inattiva. La ciliegina sulla torta l’ha messa Plado nel primo minuto di recupero. Il successo monferrino è mitigato dalla preoccupazione per Pellicani: l’attaccante ha giocato nonostante un acciacco muscolare e ha dovuto alzare bandiera bianca per un colpo al perone. Domenica prossima però dovrebbe tornare tra i pali capitan Castagnone. Il Casale resta al secondo posto in classifica, a due punti dal Volpiano. I torinesi erano andati in svantaggio contro il Trino ma poi hanno ribaltato il risultato gelando le speranze dei supporter casalesi. “Era importante dare un segnale che siamo vivi” ha detto a fine gara mister Fabrizio Viassi, intervistato da Radio Gold News “Abbiamo affrontato la partita col piglio giusto, siamo stati all’altezza della situazione. Il Quincitava è venuto a giocare a viso aperto. Ci hanno concesso qualcosa e negli spazi possiamo essere devastanti. Risultato meritato. Non dobbiamo guardare il Volpiano, dobbiamo vincere sempre. Il campionato è lungo.”