acqui

PROVINCIA – Nel campionato di Promozione, l’Acqui dilaga per 5 reti a 0 sul Rapid Torino. I termali – che recuperano Morabito nell’undici titolare, con Manno in mediana – sbloccano il match alla mezz’ora su calcio di rigore, procurato e realizzato da Innocenti. Succede poi tutto nel secondo tempo: in quindici minuti, infatti, l’Acqui chiude la pratica grazie alla doppietta di Gai ed alla rete di Massaro. Pokerissimo a senso unico, quello capitalizzato dall’Acqui; un’iniezione di morale e fiducia non da poco per i termali, che salgono a quota 23 punti in classifica col mirino puntato verso la zona playoff.

Intervista al mister dell’Acqui Arturo Merlo

La capolista Hsl Derthona vola sempre più in alto, tenendo il San Mauro a debita distanza in classifica. I leoni superano il San Giacomo Chieri nella ripresa, dopo il vantaggio conseguito alla mezz’ora con Russo e l’immediato pareggio degli ospiti, ad opera di Rolfo. Al 67′ Calogero, subentrato dalla panchina a Canepa, sigla su calcio di punizione il gol del 2 a 1; infine, all’81’, i leoni chiudono i giochi con la rete di bomber Lorenzo Mazzola. A due giornate dal termine del girone d’andata, HSL Derthona e San Mauro sembrano non avere più rivali diretti nella lotta per la promozione diretta.

adv-466

La Valenzanza Mado strappa un buon pareggio in casa del Cit Turin, anche se non manca il rammarico. Gli orafi trovano il vantaggio grazie a Pasino, ma il Cit Turin sfrutta nel secondo tempo una svista della retroguardia ospite per insaccare il gol dell’1 a 1. I segnali di ripresa ci sono, tuttavia, per la Vale Mado: con 13 punti in classifica, gli orafi godono di una discreta lunghezza in classifica rispetto a Santa Rita e Rapid Torino.

Chi può sorridere è l’Arquatese, squadra in netta ripresa che batte in trasferta la terza in classifica Trofarello. Il mercato ha regalato all’Arquatese bomber Soncino, acquisto fondamentale per esperienza e capacità di incidere. E proprio lui, Soncino, dona all’Arquatese la gioia dei tre punti, insaccando in rete una vera e propria sassata dopo una deviazione fortunosa in area di rigore. Grande trionfo per i ragazzi di mister Paveto, giunto anche per mano del man of the match – il portiere Gabriele Torre – autore di tre interventi decisivi.

Intervista al mister dell’Arquatese Gigio Paveto 

adv-692

Troppa Cbs, invece, per la Gaviese. I torinesi vincono per 3 a 0, guadagnando così tre punti preziosi proprio su una diretta concorrente, la Gaviese sesta in classifica. Per gli ospiti, in piena lotta per la zona playoff, è necessario andare a punti nella prossima giornata, contro il San Giacomo Chieri.