castellazzo

PROVINCIA – Nella diciassettesima giornata di Eccellenza il Castellazzo torna dalla trasferta di Cornerliano con un punto importante, ma che lascia l’amaro in bocca per la mole di gioco creata dai ragazzi di mister Adamo.

Il Calcio Derthona, invece, cade per la quarta volta fra le mura amiche: nei cinque minuti finali del primo tempo l’Olmo trova i due gol che condannano i tortonesi, che nella ripresa non riescono a concretizzare le occasioni per riaprire la gara.

Contro il Corneliano, nonostante i quattro punti di differenza, a tenere in mano il pallino del gioco è il Castellazzo: la prima occasione da gol biancoverde porta la firma di D’Alessandro, che dopo un bello stop di petto non riesce a superare il portiere avversario. I padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Campanaro, ma la prima frazione di gioco si chiude a reti bianche. Nella ripresa sono ancora gli alessandrini a rendersi pericolosi, prima con Cimino e poi con Piana, che colpisce un palo su assist di D’Alessandro. Alla prima occasione, però, il Corneliano passa: Mocerino atterra un avversario in area di rigore e dal dischetto Erbini non sbaglia. A evitare quella che sarebbe stata un’amarissima beffa ci pensa all’85’ D’Alessandro, che su assist di Cascio trova il gol grazie a un bel colpo di testa e regala un punto ai suoi.

adv-838

Intervista all’allenatore del Castellazzo Roberto Adamo

Pomeriggio amaro per il Calcio Derthona, che fra le mura amiche cade 2-0 per mano di un Olmo cinico e organizzato, alla terza vittoria consecutiva. Dopo una prima mezz’ora senza grandi occasioni da gol, il match cambia volto nei cinque minuti finali del primo tempo: al 41′ gli ospiti passano con Dalmasso, il Derthona sfiora il pari con Genocchio e, sugli sviluppi di una ripartenza, l’Olmo trova il raddoppio con rasoterra di Cavallo. In avvio di ripresa mister Merlo cerca di dare la scarica di energia per la rimonta con un doppio cambio, ma poco dopo è costretto a perdere anche Rabuffi per infortunio e per mantenere in campo il numero previsto di “under” è costretto a rivoluzionare ulteriormente la squadra in campo. I padroni di casa non si lasciano demoralizzare, chiamano il portiere avversario ad alcuni interventi e colpiscono un palo con Acerbo. Il gol, però, non arriva e l’incontro si chiude con la vittoria dell’Olmo.

Intervista al mister del Calcio Derthona Alberto Merlo

adv-164

Il Calcio Derthona viene raggiunto al quinto posto in classifica dal Benarzole con 28 punti, mentre il Castellazzo conquista il 23° punto stagionale, in decima posizione.