casale_arconatese
adv-733

CASALE FBC – ARCONATESE 0-2

Reti: st 35’ Marra (A), 42 Sarr (A)

Casale Fbc (4-2-3-1): Fontana; Di Giovanni (42’ st Fabbri), Cintoi, Villanova, M’Hamsi; Vecchierelli (10’ st Brugni), Simone (37’ st Marinai); Pavesi, Cardini (29’ st Sadouk), Coccolo; Cappai. A disp.: Consol, Pinto, Bettonte; Osellame, Colla. All.: Francesco Buglio

adv-257

CASALE MONFERRATO – Dopo 17 risultati utili consecutivi (9 vittorie e 8 pareggi) arriva, ancora una volta al “Natal Palli”, dopo lo stop contro il Lecco di fine settembre 2018, la seconda sconfitta stagionale del Casale Fbc, superato a domicilio 0-2 da una tonica e concreta Arconatese, tornata al successo dopo che nelle ultime dieci giornate aveva raccolto solo cinque punti, frutto di altrettanti pareggi. I “Neri” di mister Francesco Buglio hanno disputato una partita incolore e sottotono, non si sono quasi mai resi pericolosi davanti al portiere oroblu Maggioni e, forse, dopo l’ottimo pareggio conquistato nel big match di Lecco, hanno dormito sugli allori, arrivando mentalmente scarichi alla gara valida per la quarta di ritorno del girone A del campionato di Serie D.

La sconfitta, prima o poi, doveva arrivare. La sorpresa di giornata è rappresentata dal modo in cui è giunta l’inattesa battuta d’arresto. Casale mai in partita, privo di trame di gioco, proiezioni offensive facilmente spente sul nascere dall’eccellente organizzazione e disposizione tecnico-tattica dell’Arconatese di mister Livieri, scesa in campo motivata e con la convinzione di fare risultato a tutti i costi. L’auspicio dei tifosi casalesi è che si sia trattato del classico incidente di percorso che non va assolutamente a inficiare la fin qui più che positiva stagione dei nerostellati, ora chiamati ad un pronto riscatto a partire dalla trasferta di Inveruno, in programma domenica prossima.

La cronaca. Fa molto freddo al “Palli” (temperatura di appena 1 grado) dove sono presenti oltre 400 spettatori, con oltre una ventina di sostenitori dell’Arconatese collocati nello spicchio conclusivo della tribuna “Marco Giorcelli”. Il terreno di gioco è stato liberato dai pochi centimetri di neve caduti a metà settimana, ma appare in condizioni precarie, duro e ghiacciato a causa delle temperature rigide dei giorni scorsi. Nerostellati in campo con il solito modulo 4-2-3-1 e privi degli squalificati Bettoni e Todisco e degli infortunati Angelo Buglio e Mazzucco. Risponde l’Arconatese, senza la punta senegalese Saw (schema 3-4-1-2), con attacco composto dal connazionale Sarr e Marra. La prima occasione è per gli ospiti al 3’. Su schema di calcio piazzato dal limite, pallonetto di Cavalcanti, di poco alto sulla traversa. Casale che gioca con il freno a mano tirato al cospetto di un’Arconatese pronta a chiudere ogni spazio propositivo alla manovra di Cardini e compagni. Bisogna attendere il 27’ per il primo tentativo a rete del Casale: punizione dal limite di Cappai deviata dalla barriera. Dall’altra parte, Marra (32’) crea scompiglio tra le maglie difensive nerostellate e, in mezzo a due avversari, conclude di poco a lato. Risponde subito il Casale. Sponda di Cappai (33’) per Simone che prontamente scarica e tiro ribattuto da Maggioni. Ancora Arconatese in finale di prima frazione. Al 41’ capitan Bonfanti (migliore in campo) si libera di tre avversari e fa partire un insidioso tiro-cross dalla destra respinto d’istinto da Fontana a pugni chiusi.

adv-281

Nella ripresa si riparte con lo stesso cliché. Arconatese grintosa a tutto campo, Casale troppo compassato. Al 4’ Rovelli ci prova con un tiro di poco fuori bersaglio. Poco dopo il quarto d’ora il Casale crea la più nitida occasione da rete della partita. Cross di Di Giovanni (17’) per Cappai che si coordina e conclude da ottima posizione con una girata di un soffio fuori. Sembra essere la chiave di svolta dell’incontro e invece al 35’ arriva la doccia gelata per i già infreddoliti tifosi di casa. Guadagno confeziona quasi dal limite un ottimo assist per l’accorrente Marra che, con una potente conclusione realizza dai venti metri, complice l’errore di Fontana che si lascia sorprendere con il pallone che gli passa tra le mani: 0-1. Ruggisce il Casale che si riversa nervosamente tutto in avanti alla ricerca del pari, esponendosi tuttavia alle ripartenze avversarie. Su una di queste, su un pallone perso da M’Hamsi l’Arconatese raddoppia. Sarr (42’) scatta in contropiede, evita la chiusura di Cintoi, si accentra e fa partire dal limite una precisa conclusione che si insacca alle spalle di Fontana: 0-2. In pieno recupero (49’) arriva il parziale riscatto di Fontana che evita la terza rete, respingendo con lucidità la conclusione del neoentrato Djibril, lanciato in contropiede. Episodio sfuggito a molti tifosi nerostellati che, delusi, avevano già lasciato lo stadio dopo il secondo gol ospite.