casale_bra

CASALE FBC – BRA 1-2

Reti: pt 23’ Casolla (B); st 27’ Cappai (C), 33’ Casolla (B)

Casale Fbc (4-2-3-1): Fontana; Fabbri (42’ st Mazzucco), Cintoi, Bettoni, M’Hamsi; Vecchierelli (1’ st Sadouk), Todisco; Coccolo, Marinai (1’ st Cardini), Pavesi (21’ st Simone); Cappai. A disp.: Consol, Villanova, Angelo Buglio, Osellame, Boarino. All.: Francesco Buglio

CASALE MONFERRATO – Seconda sconfitta consecutiva del Casale Fbc. Anche il Bra (dopo Lecco e Arconatese) espugna il “Natal Palli”, infliggendo la terza battuta d’arresto stagionale (tutti stop casalinghi) ai nerostellati. A segno Casolla, autore di una doppietta che lo porta a quota 11 in classifica marcatori.

Se due settimane fa contro l’Arconatese si era parlato di incidente di percorso, con i “Neri” scarichi mentalmente dopo l’ottimo pareggio ottenuto a Lecco, quest’oggi è lecito porsi qualche domanda sull’approccio alla partita, sull’atteggiamento mentale e sulla tenuta della squadra durante i novanta minuti, unitamente alle gravi amnesie difensive, decisive sull’esito del risultato finale. Automatismi e schemi di gioco non appaiono più brillanti cosi come accaduto fino alla trasferta contro la capolista. E’ dunque crisi per la squadra di mister Francesco Buglio? La risposta arriverà a stretto giro di posta nei prossimi due incontri in trasferta, in programma a distanza ravvicinata: mercoledì 13 febbraio il recupero a Inveruno (gara rinviata il 3 febbraio per neve e gelo) e domenica 17 a Genova nella tana del Ligorna, diretta antagonista in zona play off.

Dopo la sesta di ritorno del girone A di Serie D e con una partita da recuperare, la situazione nelle zone alte assume toni particolari. Il vantaggio sulla sesta, il Chieri, si è assottigliato con due sole lunghezze di vantaggio. In proiezione spareggi finali di fine stagione occorre ricominciare da subito a muovere la classifica, per evitare che a maggio risultino inutili gli splendidi diciassette risultati utili consecutivi ottenuti.

La cronaca. Pomeriggio uggioso e freddo al “Palli” con circa 350 spettatori sugli spalti e terreno in precarie condizioni. Casale in campo con il solito modulo 4-2-3-1. Schierati dopo le rispettive squalifiche Bettoni e Todisco, mentre Fabbri è terzino destro dal primo minuto al posto dell’influenzato Di Giovanni. Rispondono i giallorossi del Bra (affamati di punti per tenere a debita distanza le paludi di play out) con mister Fabrizio Daidola pronto a schierare lo schieramento 4-3-1-2, con Tuzza ispiratore della manovra alle spalle della coppia offensiva Casolla-Vergnano. Casale in luce al 2’. Punizione di Marinai contro la barriera. La partita è molto tattica, giocata prevalentemente a centrocampo. Al 23’ il Bra passa in vantaggio con una splendida azione corale tutta di prima. Tuzza serve in profondità Tettamanti, assist filtrante a centro-area per l’accorrente Casolla che sorprende la statica difesa nerostellata ed insacca: 0-1. Il Casale non reagisce, mentre gli ospiti insistono. Al 29’ ancora Tuzza (alla fine migliore in campo con Casolla) supera con un efficace uno-due Fabbri, servizio a Giglio e conclusione ribattuta da Fontana, pronto a ripetersi (35’) bloccando un tiro di Dolce. Il Casale si vede finalmente al 37’. Discesa di M’Hamsi e tiro-cross bloccato in due tempi da Bonofiglio. Bra vicino al raddoppio al 39’. Gran punizione dal limite di Tettamanti e ottima parata al volo di Fontana. Nell’unico minuto di recupero il Casale costruisce una nitida palla gol per pareggiare. Assist in profondità di Cappai per il velocissimo Coccolo che si invola per vie centrali. Ottima scelta di tempo di Bonofiglio che in uscita bassa ruba il pallone dai piedi del nerostellato.

Nella ripresa Buglio opera due cambi e subito in campo Cardini e Sadouk per Marinai e Vecchierelli. Dopo un tiro di Dolce (2’) alto per il Bra, il Casale non finalizza due importanti occasioni, dapprima con una girata di Cintoi (8’) bloccata da Bonofiglio e poi con Sadouk (15’) che, imbeccato da Coccolo, calcia clamorosamente alto da ottima posizione. Sulla ripartenza, Cintoi (già ammonito nel primo tempo) ferma fallosamente l’incontenibile Tuzza: secondo giallo per il capitano nerostellato e Casale in dieci. I padroni di casa non ci stanno a perdere e, nonostante l’uomo in meno, si gettano in avanti fino al gol del pareggio. Al 24’ Dolce commette fallo in area su Coccolo. Calcio di rigore. Dopo tre minuti di proteste e simulazioni di fallo (ammonito il portiere Bonofiglio), Cappai calcia dal dischetto in modo centrale, Bonofiglio respinge sui piedi dello stesso attaccante nerostellato che non ha difficoltà ad appoggiare in rete a porta vuota: 1-1 e decima rete stagionale. Alla mezzora viene ristabilita la parità anche tra i giocatori con l’espulsione per somma di ammonizioni di Sana, già ammonito nella prima frazione di gara. Trascorrono tre minuti e arriva il gol partita del Bra. Cross dalla destra di Dolce, preciso stacco aereo di Casolla che sorprende nuovamente la retroguardia nerostellata e colpisce di testa superando Fontana: 1-2. Doppietta per l’attaccante e tre punti per i giallorossi braidesi.

Il Casale infatti nei minuti conclusivi va disordinatamente all’arrembaggio senza riuscire a recuperare per la seconda volta.