prima_categoria_asca
adv-12

PROVINCIA – Nel girone G della Prima Categoria l’Asca piazza il colpaccio di giornata battendo per 2 a 0 lo Spartak San Damiano. Tre punti che permettono alla squadra di mister Usai di raggiungere in testa l’Ovadese Silvanese, fermata dal Libarna sul 2-2. L’Asca, con lo scotto di qualche assenza tra cui il portiere Berengan, tira il freno a mano nel primo tempo; dopo un equilibrato primo tempo a reti bianche, però, i padroni di casa si sbloccano nel momento in cui Monaco alza i ritmi. Il rapido uno due, finalizzato da Bovo e Cirio, mette in ghiaccio il match; i gialloblu, con 43 punti, agganciano l’Ovadese Silvanese in testa alla classifica.

Intervista al mister dell’Asca Marco Usai 

L’Ovadese Silvanese, sul sintetico del “Cento Grigio” di Alessandria, non va oltre il 2 a 2 contro il Libarna. Il Libarna sblocca il match in avvio, quando Di Leo, lasciato tutto solo sul secondo palo, segna il più facile dei gol ribadendo in rete una fortunosa palla vagante. Alla mezz’ora il 2 a 0 per il Libarna, firmato da Perri. Succede poi di tutto nella ripresa, quando Chillé, servito da Perfumo, accorcia le distanze; poco dopo, i serravallesi rimangono in inferiorità numerica, calcio di rigore assegnato all’Ovadese e trasfromato dal solito Di Pietro. Non bastano gli sforzi dei ragazzi di mister Venarucci per completare la rimonta: il Libarna conquista un punto prezioso, mentre l’Asca recupera due punti sull’Ovadese. Sarà lotta fino alla fine del campionato, con i gialloblù, per la promozione diretta.

adv-531

Intervista al mister dell’Ovadese Silvanese Maurizio Vennarucci 

Intervista al mister del Libarna Fabio Marletta 

Il Felizzano rischia di inciampare contro la Canottieri Canottieri, ma risolve la pratica con cinismo e nervi saldi, vincendo alla fine per 4-1. La Canottieri trova il vantaggio in avvio match con la conclusione di Timis, sfruttando un’incertezza difensiva della retroguardia avversaria. Poi, però, il Felizzano ritrova rapidamente sé stesso: la squadra di Nobili pareggia con Zanutto, sigla nella ripresa il 2 a con Fassina e chiude i conti con lo stesso Zanutto, autore di una tripletta. Il Felizzano vola ad ali spiegate in zona playoff: è al terzo posto in classifica con 32 punti a pari merito con il Castelnuovo Belbo, che deve recuperare la gara con il Savoia.

adv-257

Intervista al mister del Felizzano Fabio Nobili

Intervista al mister della Canottieri Alessandria Cesare Miraglia

La Pozzolese ritrova l’entusiasmo, vincendo in trasferta per 4 a 1 contro la Luese. I biancoazzurri, dapprima in svantaggio al 36′ con la rete firmata da Giannicola, dominano letteralmente il match: la doppietta di Cottone ed il gol di Lombardi nel secondo tempo capovolgono il risultato, ma la perla di Rapetti, che segna al volo da centrocampo,  rende amaro il boccone che la Luese, in grande difficoltà, deve digerire.

A reti bianche, invece, il suggestivo match tra Fulvius e San Giuliano Nuovo; il pareggio, giusto, non smuove nulla in classifica.

Intervista al mister della Fulvius Lele Tosi 

Intervista al mister del San Giuliano Pippo Sterpi

Scoppiettante la partita a Castelnuovo, tra Castelnovese e Monferrato. Kanina e Bonsignore, autori di una doppietta per le rispettive compagini, tengono il bilico il risultato; Andrioli porta in vantaggio i bianconeri, ma Fontana risponde in extremis. Il Monferrato viene superato in classifica dalla Pozzolese, mentre la Castelnovese resta in lotta per la salvezza.

Nel girone B prove convincenti per Stay O’Party e Junior. Gli orsi giallorossi, impegnati in casa della Chiavazzese seconda in classifica, strappano un buon pareggio grazie alla tripletta di Abrazhda. Pontestura, invece, vince 2 a 1 contro il River Sesia; decisiva la doppietta di Vergnasco, la Junior vuole i playoff.