alessandria_chiarello
adv-457

GOZZANO-ALESSANDRIA 1-1

Marcatori: Carletti rig, Chiarello

VERCELLI – Alla fine arriva il quindicesimo pareggio stagionale per i grigi. Un piccolo passo per la classifica ma questo punto contro il Gozzano fa comunque morale per una Alessandria scossa da una settimana complicata dal cambio in panchina, a sei giorni dalla domenica nera contro l’Arzachena, definita “scempio” dal presidente Di Masi. Mister Alberto Colombo inizia con una X la sua avventura in grigio, al termine di una prova nel complesso buona da parte di Gazzi e compagni, soprattutto nel secondo tempo.

adv-582

Questa squadra ha dimostrato di avere carattere, ma sottoporta manca ancora quella concretezza indispensabile per fare punti.

Pronti, via e l’insidioso diagonale di De Luca dopo un paio di minuti mette subito i brividi al portiere Viola. Poi è il Gozzano a rendersi pericoloso con un colpo di testa di Gigli e un sinistro al volo di Messias, deviato dalla difesa. L’ex Casale sembra il giocatore più in palla dei padroni di casa e al 16^ ispira Bruschi il cui destro da fuori sfiora il palo alla desta di Cucchietti, comunque sulla traiettoria. Per i grigi le occasioni sono solo potenziali: a dieci minuti dall’intervallo De Luca cestina in tribuna un lancio lungo perfetto di Bellazzini e la ripartenza dei grigi sfuma. Lo stesso Bellazzini calcia sulla barriera una invitante punizione a pochi giri di orologio dal duplice fischio.

La ripresa si vivacizza subito. La squadra di Colombo appare più libera mentalmente e al 54^ Coralli non aggancia un invitante assist di De Luca in piena area di rigore. Al 66^ è invece De Luca a far strozzare in gola ai tifosi l’urlo di gioia: il suo destro al volo su cross di Chiarello coglie in controtempo Viola ma è fuori di un nulla. Purtroppo la legge del calcio è impietosa: pochi minuti dopo Graziano sfugge a Gemignani che, in caduta, lo trattiene appena dentro l’area di rigore: l’arbitro è inflessibile e concede il rigore che Carletti trasforma. I grigi, però, reagiscono e Chiarello, tutto solo in area, colpisce di testa al 77^ facendosi trovare pronto sul bel cross di Agostinone.

adv-792

Dopo il triplice fischio i tifosi grigi hanno incoraggiato e spronato i giocatori, andati a salutarli sotto il settore ospiti dello stadio Piola.