asca_tassarolo
adv-731

PROVINCIA – Gol, emozioni e sottili equilibri nel girone G della Prima Categoria. Asca e Ovadese Silvanese vincono ancora, condividendo a quota 46 punti la testa del campionato. L’Ovadese Silvanese, impegnato in casa del Monferrato, apre le marcature con Chillé al minuto 11. Il Monferrato risponde, al 13′, con la rete di Alberto Vescovi, ma Chillé cala lo doppietta portando gli ospiti in vantaggio appena prima dell’intervallo. Il Monferrato, nella ripresa, mette in campo carattere e spirito di sacrificio nel tentativo di rimonta; l’Ovadese chiude, però, il match al 41′, quando segna il neo-entrato Dentici.

Intervista al mister dell’Ovadese Silvanese Maurizio Vennarucci

I gialloblu dell’Asca ricevono il Tassarolo tra le mura amiche del Cattaneo. Al 5′ la capolista passa avanti con il raffinato destro ad incrociare di Maggiora, per poi raddoppiare poco dopo con Cirio. Il Tassarolo, per nulla arrendevole, riapre la partita al 40′. L’Asca, nel secondo tempo, trova il gol del 3 a 1 con Polato, capitalizzando un successo per nulla scontato dalla vigilia.

Intervista al mister dell’Asca Marco Usai

Vince anche il Felizzano. La squadra di mister Fabio Nobili, sul campo del Savoia, porta a casa i tre punti grazie al sigillo di Zannutto, giunto al minuto 6 della ripresa. Successo fondamentale per gli ospiti, che salgono con 35 punti al terzo posto in classifica rosicchiando due punti al Castelnuovo Belbo, frenato sull’1 a 1 dal sorprendente Calliano.

Intervista al mister del Felizzano Fabio Nobili

Appena fuori dalla zona playoff c’è il San Giuliano Nuovo, battuto in casa per 3-1 dalla Luese. Illusorio il temporaneo pareggio di Rignanese.

Intervista al mister del San Giuliano Nuovo Pippo Sterpi

Situazione sempre più difficile in classifica per il Libarna, terzultimo a quota 14 dopo la sconfitta per 1-0 contro lo Spartak San Damiano.

Intervista al mister del Libarna Fabio Marletta

Chiudono il quadro di giornata due pareggi a reti bianche. Nell’anticipo, la Canottieri strappa tra le mure amiche un buon punto contro la Fulvius.

Intervista al mister della Fulvius Lele Tosi

Non colpisce fino in fondo, invece, il forte reparto offensivo della Pozzolese: i biancazzurri, capaci di segnare dieci gol nelle ultime tre gare, non vanno oltre lo 0 a 0 contro la peggiore difesa del campionato, la Castelnovese.

Nel girone B, due tiri dagli undici metri decidono il derby di giornata tra Stay o’Party e Junior Calcio Pontestura, terminato 1-1. Gli ospiti, in vantaggio con Vergnasco sul finale del primo tempo, si fanno rimontare al 44′ della ripresa, quando Abrazhda segna il penalty nella medesima porta. Per i giallorossi anche un clamoroso palo, colpito da Abrazhda, e un gol annullato a Correzzola.