PROVINCIA – Seconda domenica consecutiva senza vittorie per le due alessandrine impegnate nel campionato di Eccellenza.

Nella 26^ giornata, infatti, il Castellazzo ha perso 1-0 contro la capolista Fossano, mentre il Calcio Derthona è caduto 2-0 sul campo del Pinerolo.

Alla delusione per due sconfitte immeritate, considerate le due ottime prestazioni, si aggiunge la rabbia per decisioni arbitrali che hanno pesantemente influito sui risultati finali delle due gare.

adv-542

Al “Comunale” di Castellazzo arriva la capolista Fossano, ma durante tutto il primo tempo sono i padroni a fare la partita, mettendo alle corde i cuneesi con El Berd e Amendola. Nel secondo tempo la capolista alza il ritmo, ma Rosti non si fa cogliere impreparato. Il Castellazzo si difende con ordine e prova a pungere con le ripartenze. Al 65’ il primo episodio che fa imbufalire i padroni di casa: sugli sviluppo di un calcio piazzato, Cascio viene atterrato in area ma, tra le proteste biancoverdi, l’arbitro non decreta il rigore. Al 33’ il Fossano passa in vantaggio: Rosti in uscita viene anticipato e la palla finisce a Campano che, in dubbia posizione di fuorigioco, spinge la palla in rete. Nel finale il Castellazzo tenta il tutto per tutto e protesta per un altro fallo di mano in area non visto dall’arbitro, ma al triplice fischio a esultare sono gli ospiti.

Intervista all’allenatore del Castellazzo Roberto Adamo

 

adv-116

Continua il “periodo no” del Calcio Derthona che, proprio come sette giorni fa, gioca un’ottima partita ma esce dal campo con zero punti e due gol subiti. Contro il Pinerolo il primo tempo è ricco di emozioni: prima ci prova Gugliada dalla distanza, mentre Gaglione è super in due occasioni nel negare la gioia del gol a Lazzaro. E quando il portiere tortonese è superato, ci pensa Silvestri in acrobazia a tenere in corsa il Calcio Derthona. Gli episodi decisivi arrivano negli ultimi cinque minuti: all’87’ viene fischiato un rigore a favore dei torinesi per un fallo di mano di Porreca e dal dischetto Lazzaro non sbaglia. Gli ospiti si sbilanciano alla ricerca del pareggio, ma in contropiede è l’esperto Gasbarroni a segnare il gol del definitivo 2-0.

Intervista al mister del Calcio Derthona Alberto Merlo

Tra il Calcio Derthona (settimo a 32 punti) e il Castellazzo (nono a 30) si inserisce il Chisola, prossimo avversario dei tortonesi, che ha battuto con un netto 3-1 il Moretta.