acqui

PROVINCIA – Non si ferma la corsa di HSL Derthona nel campionato di Promozione. In casa di un’altra torinese, il Cit Turin, i leoncelli passano in scioltezza per 2 a 0. Merlano, nel corso del primo tempo, indirizza la pratica; Mutti, entrato proprio al posto di Merlano nella ripresa, si conferma il talismano bianconero dalla panchina, siglando l’ennesimo gol della sicurezza. A sole cinque giornate dal termine del campionato, l’HSL, a +5 punti sulla Cbs, affronterà domenica prossima il Carrara 90, dovendo però già pensare ai due scontri diretti in casa della Cbs, e al Coppi contro il San Mauro nell’ultima giornata.

L’Acqui mette a segno un colpo importante in ottica playoff, battendo 1 a 0 il Cenisia. Vittoria per nulla scontata per i ragazzi di Merlo, i quali aprono il tabellino al primo minuto col tiro vincente di De Bennardi dal limite dell’area. I termali sfiorano anche il 2 a 0, un miracoloso salvataggio sulla linea ad opera del Cenisia tiene ancora aperti i giochi; non chiudendo anzitempo il match, il Cenisia prova nel secondo tempo a rientrare in partita che però rimane saldamente nelle mani degli acquesi.

Intervista al mister dell’Acqui Arturo Merlo 

Sorride anche l’Arquatese, che passa a San Giacomo con un netto, e forse troppo severo, 4-1. Soncini, al primo pallone giocato, finalizza come meglio può lo spunto in dribbling del vivacissimo Vera; Motta segna il raddoppio al 35′, con gli ospiti che sciupano pure due ghiotte occasioni da gol. Il San Giacomo, squadra che dà tutto in campo sul piano fisico, accorcia le distanze nel secondo tempo, ma la conclusione d’esperienza di Soncini gela i padroni di casa. Motta, nel finale, si regala la gioia della doppietta che dona più lustro al 4 a 1 finale rifilato ad un San Giacomo brillante per qualità tecnica, di squadra e nei singoli.

Intervista al mister dell’Arquatese Pierluigi Paveto

Infine la Gaviese si aggiudica 1-0 il derby di giornata, in casa della Valenzana Mado. Il match,  equilibrato e divertente nel primo tempo, vede capitolare gli orafi solo nella ripresa, puniti da Gai alla mezz’ora. La Gaviese ora è a -3 dalla zona playoff dovendosi contendere il quinto posto con la Pro Villafranca, sconfitta 3 a 1 dalla Cbs.