adv-947

PRO VERCELLI-ALESSANDRIA 3-1 

Marcatori: Berra, De Luca, Gazzi (autogol), Morra

VERCELLI – Finisce al primo turno dei playoff la stagione sportiva dell’Alessandria Calcio, battuta 3-1 dalla Pro Vercelli, al termine di una gara equilibrata in molti tratti dove però alcune distrazioni, e un pizzico di sfortuna, sono stati fatali agli Orsi, comunque tenaci e caparbi nel provarci fino alla fine. E per questo sono stati premiati con gli applausi di tutto il popolo grigio, una fiumana di circa mille persone che per tutta la gara non ha mai fatto mancare il proprio calore. 

adv-772

Inizio di gara in salita per i grigi, subito schiacciati dai padroni di casa. Mister Colombo era stato buon profeta a ipotizzare una Pro subito aggressiva. Sono ben cinque i calci d’angolo conquistati dai bianchi nei primi 10 minuti, un predominio che si concretizza col colpo di testa vincente di Berra al 9^, a fronte di una retroguardia alessandrina non irreprensibile. Passata in vantaggio la Pro cerca il raddoppio e la squadra di mister Colombo appare in affanno. Eccetto una punizione di Bellazzini fuori di poco, infatti, il pallino del gioco è in mano ai ragazzi di Grieco. Al 23^ Germano non punisce per un soffio i grigi non deviando in rete un cross dal fondo dopo una palla persa. Intorno alla mezz’ora, però, Gazzi e compagni si scuotono: sul terzo corner di fila De Luca devia di schiena la palla in rete, al termine di un batti e ribatti in area. Il pareggio galvanizza gli ospiti che, al 38^, sfiorano il vantaggio con un tiro di Gatto fuori di poco, su splendida sponda di De Luca.

Il secondo tempo inizia coi grigi più arrembanti. I grigi invocano un presunto tocco di mano di Milesi in area ma l’arbitro non è dello stesso avviso e lascia correre. Poco dopo di De Luca ci prova di sinistro e Moschin respinge con fatica. Intorno al quarto d’ora di gioco l’Alessandria paga dazio nei confronti della Dea Bendata: su un cross dal fondo di Massimiliano Gatto Gazzi devia nella propria porta la sfera, sorprendendo Pop. Il gol incassato in questo modo così beffardo è una doccia gelata per i grigi che però reagiscono subito e, al 66^, con Gemignani hanno una ghiotta occasione ma il destro del difensore di fascia si spegne sull’esterno della rete. Poco prima mister Colombo aveva gettato nella mischia Sartore e Santini. All’81^, però, proprio nel momento di massimo sforzo degli ospiti, la Pro colpisce in contropiede: una ripartenza orchestrata da Rosso e finalizzata dal colpo di testa di Morra.

La rete, di fatto, mette in ghiaccio il passaggio del turno per la Pro. Gli Orsi, a questo punto, dovrebbero segnare tre gol per passare ma chiudono comunque in avanti la gara con i tentativi di Akammadu e Tentoni, un atteggiamento premiato dai tantissimi tifosi mandrogni con gli applausi, al triplice fischio. 

adv-804

Il commento a fine gara del mister dell’Alessandria Alberto Colombo