francesco_ghirelli
adv-516

ALESSANDRIA – “Chiedo ai due presidenti di Carrarese e Alessandria di utilizzare gli strumenti in vostro possesso per escludere dai vostri stadi quei criminali che, offendendo i vostri amati colori, si sono resi protagonisti delle violenze e delle aggressioni avvenute domenica pomeriggio”.

In una lettera aperta il presidente della Serie C Francesco Ghirelli ha severamente condannato i tafferugli avvenuti prima di Carrarese-Alessandria e ha invitato le due società a prendere provvedimenti immediati. 

“Domenica è stata scritta una pagina di violenza inaccettabile” ha rimarcato il numero uno della Lega Pro, indignato per quanto avvenuto prima del fischio d’inizio, il tentativo di contatto tra le due tifoserie, evitato dalla Polizia, e il ferimento di alcuni agenti. Un tifoso dell’Alessandria è stato arrestato per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, aggravata dal fatto che il reato è avvenuto nell’ambito di una manifestazione sportiva.

adv-222

“L’istituto del Gradimento” non deve rimanere un’utopia” ha sollecitato Ghirelli, rivolgendosi ancora ai due presidenti “avete il dovere di applicarlo vietando il vostro stadio a coloro i quali si sono macchiati di tali violenze. È giunto il tempo di iniziare a rinnovare il nostro calcio con le azioni e non più con le parole”.