adv-818

ALESSANDRIA-COMO 1-1

Marcatori: Celia, Iovine

ALESSANDRIA – Si prevedeva una bella partita e così è stato. Sfida palpitante, questa domenica, tra Alessandria e Como, terminata 1-1. I grigi possono essere soddisfatti del punto conquistato, contro una delle formazioni più quotate del girone e, soprattutto, dopo aver giocato l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica.

adv-19

Il match inizia subito bene per i padroni di casa che al 15^ passano già in vantaggio con una saetta vincente mancina di Celia che finisce nel sette, dopo un tiro di Chiarello rimpallato. E’ il Como, però, che prevale dal punto di vista del gioco, coi grigi più propensi alle ripartenze. Al 19^ Miracoli colpisce l’esterno della rete. Al 39^ i grigi rischiano sugli sviluppi di un corner, con la palla che danza pericolosamente sulla linea di porta. Sul finire della frazione Chiarello è lesto a liberarsi della diretta marcatura e prova il destro, purtroppo debole e centrale.

Nel secondo tempo il Como schiaccia ancora sull’acceleratore: dopo due minuti Gabrielloni impegna di testa Valentini a due passi dalla porta ma il numero uno grigio si supera. Al 53^ Gabrielloni ci prova ancora ma questa volta la mira è troppo alta. Al 60^ arriva poi il pari degli ospiti: sponda di Miracoli e gran botta di Iovine che non lascia scampo a Valentini. Poco dopo la situazione si complica: su una palla vagante Arrighini allarga il braccio e colpisce De Nuzzo. L’arbitro non ha dubbio e estrae il rosso per la punta dei grigi.

Mister Scazzola corre subito ai ripari e sostituisce Dossena con Gigli, passando alla difesa a quattro. Nonostante l’inferiorità numerica i grigi non mollano e, sulla punizione di Casarini, Cosenza sfiora la deviazione vincente. L’ex Lecce si dimostra poi provvidenziale in diversi interventi in retroguardia, fondamentali per attenuare l’assedio comasco.

adv-129

Mister Scazzola cambia ancora, sostituendo Cambiaso e Eusepi con Sciacca e Pandolfi, oltre a Gazzi al posto di Chiarello. Nel finale entrambe le squadre protestano per due interventi dubbi nelle rispettive aree: prima in quella del Como su Pandolfi e poi in quella dei grigi su Gabrielloni.

Il risultato, però, non cambierà più e i grigi portano a casa un punto meritato.

Il commento del mister dell’Alessandria Cristiano Scazzola, in conferenza stampa.